Orgasmo clitorideo: 5 tecniche per raggiungerlo

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

donna sexy

Per raggiungere l’orgasmo clitorideo è possibile ricorrere a 5 tecniche diverse. Ecco quali sono e come praticarle con il proprio partner!

Noi donne abbiamo spesso difficoltà a raggiungere l’orgasmo, specialmente quello vaginale. Infatti, secondo recenti indagini, solo 2 donne su 10 riescono a raggiungere l’orgasmo vaginale. Il restante delle donne, invece, gode solamente grazie all’orgasmo clitorideo, stimolato anche senza penetrazione. Ovviamente sappiamo benissimo che per godere di un’orgasmo da favola, il clitoride deve essere toccato nel modo giusto e con la tecnica giusta.

È un discorso abbastanza complicato, specialmente per gli uomini, ma se seguiamo alla lettera queste 5 tecniche, sarà impossibile non godere!

Come raggiungere l’orgasmo clitorideo?

donna sexy
Fonte foto: https://pixabay.com/it/donna-ragazza-modella-posa-donne-2198083/

1. Edging. La tecnica più utilizzata è l’edging, ovvero bisogna effettuare dei movimenti , durante le penetrazione, in modo da “strusciare” il clitoride sul corpo del partner. Non appena sta per arrivare il momento più bello, quindi l’orgasmo, bisogna rallentare o fermarsi e riprendere molto lentamente. L’edging permette di raggiungere un orgasmo più intenso e, soprattutto, più lungo!

2. Layering. Un movimento circolare del clitoride permette di raggiungere l’orgasmo, anche se spesso viene sconsigliato in caso di sensibilità al clitoride. Il movimento deve essere effettuato in modo lento, passando da una pressione più tranquilla ad una più spinta.

3. Rhythming. Per eseguire la tecnica del rhythming, il clitoride deve essere già stimolato. Bisogna semplicemente sfiorarlo con dei movimenti che vanno su e giù o a destra e sinistra. Solitamente è la pratica che precede l’edging!

4. Orbiting. Nessun movimento selvatico, ma solo una leggera pressione. In parole più semplici, bisogna accarezzare dolcemente il clitoride, quasi come se si volesse semplicemente premere il tessuto.

5. Switching. Per raggiungere l’orgasmo clitorideo è possibile ricorrere non solo alla lingua e al dito, anche al vibratore! Cambiare è sicuramente un ottimo modo per non rimanere nella monotonia e stimolare il clitoride in modi differenti!

Ogni tecnica si avvicina all’altra, perché fondamentalmente il modo per stimolare il clitoride non può cambiare più di tanto. Per raggiungere l’orgasmo, però bisogna conoscere il proprio corpo e indirizzare il proprio partner verso la giusta direzione senza fargli commettere errori!

Fonte foto: https://pixabay.com/it/donna-ragazza-modella-posa-donne-2198083/

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine