Il cane Ronny tra i banchi di scuola a Crevalcore: 18enne arrestato

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

II Carabinieri della Stazione di Crevalcore hanno arrestato uno studente 18enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, finalizzate alla destinazione a persone minorenni.

È successo ieri mattina, durante un servizio antidroga che i Carabinieri della Stazione di Crevalcore e del Nucleo Cinofili del Comando Provinciale di Bologna hanno effettuato all’interno di una scuola superiore. Il fiuto ineccepibile di Ronny, un cane da Pastore Belga Malinois di tre anni, specializzato nella ricerca delle sostanze stupefacenti, ha condotto i militari all’interno di una classe frequentata principalmente da minorenni. Lì, l’animale, senza agitarsi troppo (atteggiamento tipico del cane), ha reagito in un altro modo, forse per un senso di rispetto dovuto alla presenza dei ragazzi. Prima si è seduto lentamente, poi si è voltato verso il suo conduttore e dopo averlo fissato negli occhi gli ha fatto capire con un cenno quasi impercettibile, che aveva scoperto qualcosa. Si tratta di “sfumature” negli atteggiamenti dei cani specializzati in questo tipo di attività che soltanto un conduttore con anni di esperienza, in questo caso un Carabiniere del Nucleo Cinofili del Comando Provinciale di Bologna, è in grado di cogliere e codificare.

I Carabinieri hanno approfondito il segnale di Ronny e hanno scoperto che tra gli studenti ce ne era uno “fuori corso”, un 18enne che deteneva tre “stecche” di hashish del peso di 27 grammi e una settantina di euro in contanti.

Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, il giovane è finito direttamente in carcere.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine