Porto Cesareo, denunciato uomo per deturpamento della macchia mediterranea

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Prosegue l’attività dei Carabinieri Forestali della Provincia di Lecce diretta alla tutela e alla salvaguardia del territorio salentino, troppo spesso, deturpato.
A Porto Cesareo, in una località sottoposta a vincolo paesaggistico, idrogeologico e ricadente all’interno della Riserva Naturale ‘Palude Del Conte e Duna Costiera’, i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Gallipoli hanno deferito in stato di libertà un 54enne di Avetrana, in qualità di conduttore del terreno, ritenuto responsabile dei reati di lavori di dissodamento e eliminazione di vegetazione caratteristica della macchia mediterranea, eseguiti tramite l’ausilio di mezzi meccanici su beni paesaggistici in assenza delle prescritta autorizzazione; interventi di trasformazione morfologica del territorio, tali da incidere sulla morfologia del territorio, sugli equilibri ecologici, idraulici ed idrogeotermici e sulle finalità istitutive dell’area protetta e distruzione o deturpamento di bellezza naturale.
L’uomo è stato identificato e deferito all’Autorità Giudiziaria di Lecce, e a suo carico verranno elevate sanzioni amministrative per violazioni alla legge istitutiva della riserva naturale e per la normativa sul vincolo idrogeologico.

L’articolo Porto Cesareo, denunciato uomo per deturpamento della macchia mediterranea proviene da Oltre Free Press – Quotidiano di Notizie Gratuite.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine