TIM e Open Fiber trattano per lo sfruttamento reciproco delle reti

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

TIM e Open Fiber starebbero trattando per appoggiarsi l'una sulla rete a fibra ottica dell'altra in determinate aree geografiche, secondo l'ANSA. Più precisamente, Open Fiber offrirebbe accesso a TIM nelle zone che sono considerate "a fallimento di mercato" (tradotto: non si rientra nei costi dei lavori con gli abbonamenti); viceversa, TIM garantirebbe a Open Fiber maggior accesso alla sua rete nelle zone economicamente remunerative.

Lo stato delle trattative non è perfettamente chiaro: si sa che sono in fase avanzata, e Il Sole 24 Ore aggiunge che, secondo sue fonti, sarebbe già stato firmato un accordo di riservatezza – sostanzialmente un preludio a un accordo commerciale vero e proprio. Il Sole, tra l'altro, menziona solo metà dell'accordo, cioè quello relativo alle aree a fallimento di mercato, e non parla delle aree remunerative.

Secondo alcuni osservatori, potrebbe essere un primo passo verso una rete in fibra ottica unificata a livello nazionale, dopo le politiche più ostili adottate nei tempi passati. L'argomento banda ultralarga, tra l'altro, dovrebbe presto diventare caldo anche a livello politico: spuntate dall'agenda le questioni più pressanti di Alitalia e Ilva, il ministro per lo sviluppo economico Luigi Di Maio è pronto a rivolgere le sue attenzioni ai lavori sulla fibra ottica.


Il sogno di molti risparmiando? Apple iPhone X, in offerta oggi da Tecnotradeshop a 749 euro oppure da ePrice a 849 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine