Controlli della Polizia, 6 le patenti ritirate

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Nella notte appena trascorsa, nella cittadina via Stalingrado, si è svolto un articolato servizio di controllo della Polizia di Stato volto al contrasto della guida sotto effetto di alcol e/o di droga.

Per il servizio è stato impiegato un complesso dispositivo composto da cinque pattuglie della Polizia Stradale, due del Reparto Prevenzione Crimine, un’unità cinofila ed il personale medico della Polizia di Stato.

Durante le ore notturne di servizio, sono state controllate oltre 110 autovetture per un totale di 150 persone identificate e sono state ritirate sei patenti.

I cittadini che sono risultati alla guida in stato di ebbrezza sono stati 5 (cinque), tutti uomini tra i 20 e i 50 anni d’età. Tra questi vi era anche un neopatentato, ubriaco e positivo al test della droga, trovato in possesso di quasi 16 (sedici) grammi di hashish.

Un trentenne di Rimini, non obbedendo all’Alt che gli hanno intimato i poliziotti, ha tentato di fuggire ai controlli e quando è stato fermato ha rifiutato di soffiare all’etilometro e pertanto gli è stata contestata la sanzione più grave prevista dall’art. 186 Codice della Strada, che punisce il rifiuto dell’accertamento alcolemico necessario per riscontrare la guida in stato di ebbrezza, oltre all’art. 192 CdS.

Ad un uomo cinquantenne invece è stata ritirata cautelarmente la patente perché in stato di alterazione da sostanza stupefacente, risultando positivo al campione salivare per cocaina.

Con tali risultati è evidente che i continui appelli alla prudenza restano spesso inascoltati.

La Polizia Stradale proseguirà in questa tipologia di controlli assolutamente prioritari per garantire la sicurezza sulle strade e prevenire condotte pericolose per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine