Silenzio assordante su Gaetano Giordano, politica, istituzioni e cittadini l’hanno dimenticato

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Gela. Niente commercianti, pochissimi aderenti all’associazione antiracket, qualche esponente delle forze dell’ordine e totale assenza della politica. In una chiesa San Giacomo praticamente deserta, la città ha perso l’ennesima occasione. Il ricordo del commerciante Gaetano Giordano, ucciso nel novembre del 1992 perché disse no al racket mafioso delle estorsioni, è passato inosservato mentre solo due settimane fa tanti hanno gridato al risveglio delle coscienze dopo gli incendi di tre attività commerciali. “Esprimo il mio rammarico – ha detto costernato alla troupe di Telegela il commissario straordinario Rosario Arena che per l’occasione ha indossato la fascia tricolore – doveva esserci la città per ricordare un eroe come Gaetano Giordano invece non ci sono neanche le istituzioni e la politica. Ognuno si assume le proprie responsabilità”. Nonostante la locale associazione antiracket porti il nome del commerciante ucciso, a San Giacomo si sono visti solo pochissimi aderenti oltre al presidente Renzo Caponetti. “I commercianti dovevano esserci e non ci sono – ha spiegato – non ci sono neanche i miei associati ma cercherò di farli cambiare. Devono capire che non serve a niente la patente della legalità ma invece è necessaria la partecipazione”.

Ad Almè invece in tanti hanno ricordato Giordano

Caponetti, intervistato da Telegela, è ritornato anche su quanto accaduto nelle ultime settimane, con diverse inchieste giudiziarie che hanno travolto esponenti di organizzazioni antiracket (almeno sulla carta). “Sono persone che con la Federazione antiracket italiana non hanno nulla a che fare – ha spiegato – la Fai ha un commissario straordinario che è il prefetto Domenico Cuttaia. E’ bene che la gente lo sappia”. Il coraggio di Giordano si è perso tra i banchi vuoti della chiesa mentre ad Almè, in provincia di Bergamo dove il commerciante è stato sepolto, nelle stesse ore il presidio locale di Libera ha tenuto una commemorazione con decine di presenti.

 

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine