Torino. Migliaia di persone manifestano per dire sì al Treno Alta Velocità

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Agenpress – Oltre 30mila persone, secondo gli organizzatori, sono scese in piazzaa Torino per la manifestazione Sì Tav in piazza Castello. All’evento hanno partecipato anche i parlamentari leghisti eletti a Torino, che dicono: “Rispettiamo gli impegni con M5s, ma ribadiamo che l’opera va realizzata”. Il sindaco Appendino: “Accolto le critiche, le mie porte sono aperte”. Il ministro leghista Centinaio: “La Tav serve, secondo noi si fa”.

A promuovere la protesta sono state sette donne professioniste che hanno lanciato su Facebook il gruppo “Sì, Torino va avanti”, nato dopo l’approvazione in Consiglio comunale di Torino dell’ordine del giorno che sancisce ufficialmente il no alla Tav. “Sì Tav, sì lavoro”, i cartelli in piazza e le uniche bandiere sono quelle del tricolore, dell’Europa e dei cinque cerchi dell’Olimpiade.

“Siamo sette donne non manovrate da nessuno. Siamo qui con la nostra testa. Qualcuno in Comune ha detto che Torino è una città No Tav, noi come le migliaia di persone in piazza oggi vogliamo dire sì”, ha detto dal palco Patrizia Ghiazza, una delle sette manager che ha organizzato la mobilitazione “Non può esserci scambio tra metropolitana e Tav, noi vogliamo tutto! Vogliamo che le nostre aziende continuino a crescere in questa città”, ha aggiunto Ghiazza.

“Da oggi cambia il vento e il vento è a favore delle infrastrutture”, ha detto Mino Giachino, che ha lanciato la petizione su Change.org a favore della Torino-Lione che ha superato le 60mila adesioni e che ha aperto il presidio.

L’articolo Torino. Migliaia di persone manifestano per dire sì al Treno Alta Velocità proviene da Agenpress.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine