Dedem consolida la sua forza nel divertimento

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Società interamente italiana, Dedem si rafforza con un’altra acquisizione, questa volta nel settore “Leisure”, ossia nell’ambito -molto promettente come tendenza di crescita- della progettazione, realizzazione e gestione di spazi ludici nei centri commerciali. Gruppo Dedem ha appena concluso l’acquisizione di Happy Center Service Srl, azienda che gestisce spazi divertimento per bambini e conta circa 1.800 kiddie rides (sono quell’insieme di veicoli e giochi funzionanti con gettoni: per esempio trenini, automobiline, giostrine, ecc., ndr) di cui 1.400 installati in 300 centri commerciali su tutto il territorio nazionale. La società acquisita porterà in dote a Gruppo Dedem ricavi annui per circa 8,5 milioni di euro e un Ebitda di circa 1 milione di euro.

Prossime aperture di Grandi Locali Leisure

In seguito a questo passaggio, Gruppo Dedem prevede nel prossimo triennio l’apertura di 12 nuovi Grandi Locali Leisure, aree dedicate all’intrattenimento e all’edutainment, realizzate all’interno di centri commerciali, per il divertimento di bambini e famiglie, e allestite con attrazioni di forte impatto visivo, slegate da qualsiasi tipo di vincita in denaro, e con particolare attenzione verso gli aspetti scenografici. Entro il 2021 Dedem prevede di raggiungere i 25 strutture di questo tipo.

Alberto Rizzi, Ad di Gruppo Dedem

Leisure: tasso di crescita annuo del 7% nei prossimi 5 anni

Il settore Leisure è il ramo d’attività da cui Dedem prevede di ottenere la maggior redditività e le migliori prospettive di crescita. Pur rappresentando nel 2017 l’11% del fatturato totale del Gruppo, l’incremento annuo dei ricavi è 4 volte superiore a quello del giro d’affari complessivo.

Per i prossimi cinque anni, Gruppo Dedem prevede per il settore Leisure un tasso di crescita annuo del 7%, dato confermato dall’andamento positivo del comparto. Oggi il tempo libero muove un giro d’affari quantificabile in circa 25 miliardi di euro, con una spesa media di 1.600 euro l’anno, il 10% del consumo pro capite medio. E quello del tempo libero rappresenta un mercato strategico anche, e soprattutto, per i centri commerciali.

Credits dell’operazione e finanziamenti. Obiettivo finale: quotazione in Borsa

L’operazione Dedem-Happy Centre Service, strutturata ed eseguita da Paolo Monte, Cfo del Gruppo, coadiuvato da Studio Monte & Partners e assistito da Filippo Calciano come Advisor finanziario e dallo Studio Lombardi Segni e Associati come Advisor legale, rappresenta un altro passo verso l’obiettivo finale, quello di portare Gruppo Dedem alla quotazione in Borsa nell’arco dei prossimi 3 anni.

Tutto questo è stato reso possibile da un finanziamento a medio termine erogato da Mediocredito Italiano, gruppo Intesa Sanpaolo, che ha assistito finanziariamente Gruppo Dedem in questa nuova operazione dopo il Mbo e l’acquisizione di Photo Plus.

L’articolo Dedem consolida la sua forza nel divertimento è un contenuto originale di Mark Up.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine