Juventus-Inter, Spalletti. “Alcune interpretazioni sbagliate, non dormirò per una settimana”

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Luciano Spalletti

“La partita va giocata in un certo modo, dobbiamo avere un atteggiamento costante e continuo. Noi lo abbiamo fatto abbastanza bene ma ci sono delle situazioni che non si riescono a leggere bene e le interpretazioni sono sbagliate, loro non sbagliano mai niente da quel verso lì. Se passavi in vantaggio potevi fare la differenza, ma abbiamo fatto troppi errori tecnici banali in uscita. Queste cose qui fanno la differenza perché non si riesce ad essere costanti 90 minuti dentro il gioco, poi c’è sempre la leggerezza che ti frega”. Questa l’analisi di Luciano Spalletti dopo la sconfitta dell’Inter in casa della Juventus per 1-0 nel match valevole per la quindicesima giornata del campionato di Serie A. “La partita è stata condotta per larghi tratti in maniera correttissima, anzi, facendo qualcosina di più – ha analizzato il tecnico nerazzurro ai microfoni di Sky Sport –  In alcuni momenti le letture sono approssimative, loro anche nel modo di prendere un fallo ti prendono cinque minuti in maniera mestierante”.

Un giudizio anche sulla prestazione di Mauro Icardi: “Ha fatto quello che doveva fare, stasera è stato molto più bravo di altre volte, venendo incontro e facendoci ripartire – ha proseguito l’allenatore toscano – Su gol subito Joao Mario è rimasto su, la linea difensiva non si era allineata: quello è un po’ l’atteggiamento che ogni tanto ci si succede, di alleggerire la pressione e poi la situazione non la recuperi più”. Infine Spalletti è ironico: “Io le sostituzioni le sbaglio tutte, sin dall’inizio dell’anno è così. Ho cambiato Politano per mettere Borja Valero dentro il campo per palleggiare meglio insieme a Brozovic. Stasera si rimane male ad andare via con zero punti da qui, non dormirò sino a sabato prossimo”.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine