Lifesaving World Interclub Championships: in Australia un titolo e 3 bronzi per i modenesi

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Sono rientrati i modenesi impegnati ai recenti Lifesaving World Interclub Championships che si sono tenuti ad Adelaide in Australia.
Subito dopo il campionato che vedeva impegnate le nazionali, sono andati in scena i mondiali per club delle categorie youth e open.
Le due formazioni gialloblu presenti, Maranello Nuoto e Asi Nuoto Modena, non sono tornate a mani vuote.

Nonostante la grandissima concorrenza che nelle terre down under ha mosso i migliori interpreti della disciplina, Lucrezia Fantuzzi ed Andrea Sfondrini, si sono laureate campionesse del mondo youth del line-throw aggiudicandosi la finale dopo aver stabilito in qualifica anche il nuovo record italiano assoluto con 13”76.

Un titolo che per Maranello va a fare compagnia alle 2 medaglie di bronzo di staffetta, 4×50 ostacoli e 4×50 mista, che le ragazze hanno conquistato sfoderato la nota coesione di gruppo che rappresenta la forza del team. Priscilla Castorino, Chiara Lei, Andrea Sfondrini e Lucrezia Fantuzzi sono state le autrici dell’impresa. Con il rammarico del 4° posto di Lorenzo Guerzoni nei 100 percorso misto in cui si è fermato a 11 centesimi dal podio, la formazione guidata da Fabrizio Sfondrini e Filipppo Fornaciari ha comunque centrato la 7^ posizione nella classifica piscina anche questa dominata agli australiani.. Finale B per la staffetta torpedo open composta da Lucchi, Cavedoni, Sfondrini, Mazza nel gelido mare di Glenelg.

Sale sul podio anche Asi Nuoto Modena che vede Martina Dallari indossare il bronzo nei 100 torpedo youth preceduta dall’aussie Dilkes e l’azzurra Calistri.
Per la formazione modenese anche una incredibile finale A ottenuta nella staffetta trasporto manichino open (conclusa in 8^ posizione) con Dallari, Mazzi, Ferraguti e Consolandi

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine