Carcere Spini: magrebini si tagliano con lamette e sputano ad agenti e infermieri

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Il sovraffollamento e la tensione nel carcere di Spini di Gardolo tornano alla ribalta della cronaca.

In settimana si sono registrati infatti due episodi gravi e difficili da gestire.

Due detenuti hanno sniffato colla, usata per fare attività di laboratorio, e preso un mix farmaci in maniera da sballarsi.

Dopo aver perso il controllo hanno cominciato a tagliarsi sul corpo con le lamette da barba ed è stato molto difficile per gli agenti, ai quali sono arrivati i loro sputi, portarli a medicare.

Anche gli infermieri hanno subìto lo stesso trattamento da parte dei detenuti, due magrebini.

Stesso episodio è avvenuto solo un paio di giorni dopo, da parte di altri due detenuti che si sono indotti lo sballo con un mix di solventi e farmaci.

La tensione resta alta per le guardie carcerarie che più volte hanno evidenziato i problemi all’interno del penitenziario.

L’articolo Carcere Spini: magrebini si tagliano con lamette e sputano ad agenti e infermieri proviene da La voce del Trentino.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine