Luigi Di Maio annuncia “la stangata”

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Luigi Di Maio esce da Palazzo Chigi e annuncia una delle decisioni più importanti prese nel vertice pomeridiano con il premier Giuseppe Conte e l’altro vicepremier Matteo Salvini “Il taglio delle pensioni d’oro entrerà nella legge di bilancio al Senato, la settimana prossima. Passiamo dal 25% al 40% di TAGLI  sulle pensioni d’oro”.. Non c’era invece il ministro dell’Economia Giovanni Tria che ha solo avuto un colloquio in mattinata con il premier, “non c’era perché abbiamo parlato solo di emendamenti”, ha spiegato Di Maio.

Il Reddito di Cittadinanza ,Di Maio annuncia che partirà a marzo, stessa platea e stessa cifra di 780 euro. Allo stesso tempo si dice che l’ammontare destinato al reddito e alla quota 100 per le pensioni costerà meno rispetto alle cifre di cui si è discusso fino a oggi.

Di Maio spiega : “Sono molto ottimista perché abbiamo messo molti soldi per quota 100 e reddito di cittadinanza. Ma le relazioni dei tecnici ci stanno già indicando che potrebbero servire meno soldi per la stessa platea”.

Insomma, conclude, “potremo spendere meno soldi garantendo il reddito e la pensione a tutti quelli che ne hanno diritto”. Pone anche un limite temporale al reddito di cittadinanza. “Spero di trovare lavoro a quelle persone prima dei tre anni. Il reddito di cittadinanza non è progettato per stare in piedi per anni. E’ un percorso di formazione che in altri Paesi dura qualche mese”.

A febbraio partiranno le pensioni di cittadinanza, “le misure che innalzeranno le pensioni minime, come quelle di invalidità, a 780 euro”, ha precisato il vicepremier.

L’articolo Luigi Di Maio annuncia “la stangata” proviene da 5 Stelle News.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine