Cave di Cusa, 5ᵃ edizione del “Viaggio delle Pietre” dedicata a Sebastiano Tusa

Cerchi un finanziamento? un'agevolazione? utilizza il nostro motore di ricerca:

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
 

Vuoi fare una ricerca più approfondita nella rete? inserisci nel tuo motore di ricerca:  "#adessonews + agevolazione"

esempio: #adessonews finanziamento impresa

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

La giornata di trekking è promossa dal Ce.S.Vo.P. con il patrocinio dell’Amministrazione comunale. All’interno del centro SPRAR si terrà l’iniziativa “Giornata del Rifugiato”

Mia Immagine

Sabato 15 giugno, a partire dalle ore 17, al Baglio Florio delle Cave di Cusa, si terrà la 5ᵃ edizione del “Viaggio delle Pietre”, l’iniziativa di trekking promossa dalle 15 associazioni di volontariato della delegazione Ce.S.Vo.P. di Campobello e dal consorzio Solidalia con il patrocinio dell’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Castiglione e dedicata quest’anno alla memoria del compianto archeologo Sebastiano Tusa.

La giornata di trekking si articolerà lungo un percorso di circa 9 km con tratti di strada in terra battuta percorribili in circa 3 ore. Si consigliano abbigliamento comodo e scarpe da trekking leggero o da ginnastica.

Il programma prevede il raduno dei partecipanti alle ore 17 al Baglio Florio, dove si terrà la registrazione dei partecipanti e la distribuzione di gadget. Alle ore 17.30 è prevista la partenza verso il parco archeologico delle Cave di Cusa, la visita della Cava del Capitello e della tomba a grotticella a Torre Cusa.

Inoltre, alle ore 19, nei locali del centro SPRAR siti all’interno del bene confiscato alla mafia di via Rosario (ex oleificio Fontane D’oro), si terrà l’incontro di presentazione dell’iniziativa “Giornata del Rifugiato”. All’interno dell’area sarà allestita una mostra fotografica intitolata “Riscattiamoci” e sarà possibile ascoltare alcune testimonianze dei rifugiati accolti nel progetto. Previsto anche un momento di convivialità con la degustazione di un aperitivo multiculturale.

Verso le ore 20:00, infine, è previsto il ritorno al Baglio Florio, dove sarà proiettato un documentario inedito sugli scavi effettuati nel sito di Erbe Bianche dal grande archeologo Tusa.

La partecipazione alla manifestazione, che ha l’obiettivo di valorizzare i beni comuni, sperimentando nuove forme di socialità attraverso la solidarietà, è gratuita.

Per informazioni: www.cesvop.org
 

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni