Gol e spettacolo dell’Italia femminile: 5 gol alla Giamaica

Cerchi un finanziamento? un'agevolazione? utilizza il nostro motore di ricerca:

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
 

Vuoi fare una ricerca più approfondita nella rete? inserisci nel tuo motore di ricerca:  "#adessonews + agevolazione"

esempio: #adessonews finanziamento impresa

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

L’Italia travolge la Giamaica con una goleada e vola agli ottavi di finale dei Mondiali femminili di calcio in corso in Francia. Le azzurre staccano il pass con un turno di anticipo grazie alla vittoria per 5-0 contro le ‘Reggae Girlz’ nel match valido per la seconda giornata del gruppo C giocato a Reims. Sugli scudi Cristiana Girelli con una tripletta e Aurora Galli con due gol. La squadra di Milena Bertolini tornerà in campo martedì a Valenciennes contro il Brasile nella sfida che può valere il primo posto del girone. Al momento l’Italia è in testa con 6 punti, a +3 sulla nazionale ‘verdeoro’ e sull’Australia sconfitta all’esordio. Le azzurre mettono in discesa il match contro le giamaicane al 12′ grazie al gol di Girelli su un rigore procurato da Bonansea e fatto ripetere dopo l’iniziale parata della Schneider, che si era mossa in anticipo: due infrazioni rilevate dall’arbitro neozelandese Keighley con l’ausilio del Var. Al 25′ la stessa Girelli concede il bis con un tocco ravvicinato in area sugli sviluppi di un corner e tre minuti più tardi è la traversa a negare la gioia del gol alla Sabatino. In avvio di ripresa ci pensa ancora una scatenata Girelli a mettere in cassaforte i tre punti: dopo nemmeno un minuto di gioco la numero 10 approfitta di un’uscita errata della Schneider su un pallone alto per depositare in rete di testa. Sul 3-0 le giamaicane si fanno più intraprendenti e l’Italia corre qualche rischio di troppo, ma nella mezz’ora finale sale in cattedra la Galli con una doppietta che spegne ogni velleità delle avversarie. La centrocampista va a segno al 71′ con un destro dalla distanza che beffa la Schneider e di nuovo dieci minuti più tardi, sull’ottimo suggerimento di Giugliano, mettendo a sedere il portiere prima di depositare nella porta sguarnita. Un dominio assoluto, quello delle azzurre. E ora, contro il Brasile, basterà un pareggio per blindare anche il primo posto nel girone.

Mia Immagine

Cronache della Campania@2018

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni