Viaggi

Prefisso 0321: di dov’è? Come trovare le città di appartenenza

Talvolta capita di ricevere delle telefonate con un prefisso anonimo o meglio che non sappiamo a che città corrisponde rimanendo un pò interdetti. Trovare il prefisso a cui un numero fa riferimento oggigiorno è piuttosto facile, poiché occorre semplicemente inserire il numero di telefono on-line riuscendo a risalire al prefisso della città appartenente. Un esempio è il prefisso 0321, che ci dà delle informazioni sulle città da cui si chiama.

Cos’è il prefisso telefonico?

I prefissi telefonici sono una serie di numeri che indicano la zona geografica a cui un’utenza telefonica appartiene. In alcuni casi posso anche indicare una particolare categoria di servizio. Un esempio sono i numeri gratuiti, i cosiddetti numeri verdi, che hanno sempre prefisso 80. In alternativa un prefisso particolare appartiene agli operatori telefonici mobili, come ad esempio Vodafone piuttosto che Tim, Wind o altri operatori.

I prefissi che indicano la zona geografica di appartenenza si dividono in prefissi telefonici nazionali ed internazionali. Quelli nazionali sono generalmente associati a differenti province. Nel caso dell’Italia sono circa 230. Ovviamente il numero di utenze va in base alla estensione della città. Non a caso in Italia il più numeroso per utenze telefoniche è il Comune di Roma che ha circa 4 milioni di utenze. In seguito troviamo Napoli con 3,7 milioni e con 3 milioni la città di Milano.

I prefissi telefonici provenienti da nazioni estere e quindi internazionali iniziano generalmente con un doppio zero e solitamente esso viene abbreviato semplicemente con il singolo simbolo “+”. I prefissi telefonici che fanno riferimento agli operatori mobili non sono invece collegati ad una distribuzione geografica delle utenze e quindi non possono essere riconducibili a quello.

A chi fa riferimento il prefisso 0321

In Italia i prefissi mobili all’inizio erano composti da quattro cifre dove la prima cifra che appariva era sempre uno zero. Tuttavia però dal 2001, si è deciso di rimuovere lo zero e oggi tutti i prefissi mobili sono composti solamente da tre cifre dove la prima è sempre un 3. Uno stesso prefisso mobile può inoltre venire associato a differenti operatori telefonici poiché negli ultimi anni è stata data la possibilità di conservare il proprio numero e il prefisso è compreso in esso.

Se si desidera chiamare un numero mobile all’estero e quindi un cellulare, così come avviene per la telefonia, a questo deve essere anteposto necessariamente il prefisso nazionale per prendere la linea. In Italia i prefisso che indica i numeri di emergenza iniziano tutti con un doppio uno. Ad esempio il 112 o il 113 o ancora il numero per le emergenze sanitarie 118.

Un prefisso come 0321, indica che la città in Italia appartiene all’area geografica del Piemonte e in particolare fa riferimento alla provincia della città di Novara. Esso infatti è associato a differenti comuni che si trovano sempre all’interno della provincia. Non esiste una corrispondenza univoca per ogni comune perchè altrimenti non si riuscirebbero ad avere abbastanza numeri.

Tuttavia grazie al prefisso si può avere già un’immagine piuttosto dettagliata della provenienza della chiamata ed eventualmente a risalire a quale possa essere la motivazione della chiamata che non si conosce.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *