La montatura degli occhiali: un accessorio caratterizzante

La montatura degli occhiali: un accessorio caratterizzante

Andare dal proprio ottico di fiducia per la scelta di una buona montatura occhiali, non è un’attività che richiede una scelta semplice da prendere su due piedi. Chi utilizza sporadicamente o quotidianamente gli occhiali, sa quanto una montatura scadente o della forma sbagliata possa costituire una routine fastidiosa e priva del giusto tocco di qualità. Il look di ognuno di noi è caratterizzante della nostra presentazione al pubblico: cosa ne sarebbe dunque del nostro stile se avessimo un paio di occhiali che non ci contraddistingue? In questo secolo le scelte sono pressoché infinite, numerosi prodotti di design sono esposti in numerose vetrine e noi risultiamo essere più confusi che persuasi. Un buon optometrista sarà propenso ad offrire la soluzione più adatta alle vostre specifiche esigenze, ma potrebbe non avere quel modello dalla forma che tanto avete desiderato per mesi. Il modello che cercate potrebbe inoltre essere più costoso di quello che vi aspettavate, varrà dunque la pena acquistare un modello più economico in vista di un futuro rinnovamento? Forma, dimensione, colore e materiale sono i parametri su cui dovrete basarsi e, in questo articolo daremo alcuni consigli sulla scelta della montatura giusta in base alle proprie fattezze fisiognomiche.

La forma del viso

La scelta della propria montatura dipende considerevolmente dalle caratteristiche naturali del proprio viso. Guardando il proprio volto allo specchio si possono dedurre molte informazioni: se si possiede un viso tondo, bisognerebbe giocare con montature quadrate o rettangolari, capaci di affievolire i tratti del viso; se si hanno invece dei tratti più ovali, una montatura fornita di un ponte evidente eviterà che la prima impressione di voi sia quella di un viso troppo piccolo; diversamente se avete dei tratti più spigolosi, le montature tondeggianti saranno quelle più adatte ad ammorbidire i vostri zigomi e la vostra mascella. Tutto dipende dalla morfologia della vostra ossatura e dai colori che vi rappresentano. In relazione ai colori, capelli e occhi giocano un ruolo fondamentale, perché contribuiscono all’arricchimento di quella che è la luminosità della vostra pelle: il biondo risalta molto con una montatura nera, mentre gli occhi castani prendono vita con una montatura dorata.

L’eleganza del materiale

Una montatura di qualità si riconosce, più che per la forma, per la scelta del materiale. Questo potrebbe, se non testato prima, portare a fastidiose reazioni cutanee da contatto. In prossimità dell’acquisto della prima montatura, è consigliabile sottoporsi a piccoli test dermatologici. Nel caso in cui non si avesse il tempo tecnico per questo piccolo test, si possono prendere in considerazione dei materiali che generalmente non scatenano reazioni allergiche. La plastica o qualsiasi tipo di materiale sintetico, nella maggior parte dei casi, sono ipoallergenici, ovvero meno compromettenti per la propria cute. Di grande qualità sono anche le montature in cellulosa e nylon, resistenti e duraturi. Un altro materiale di qualità è l’acciaio chirurgico, utilizzato solitamente per gli orecchini e paragonabile al corno e all’osso in termini di reazione cutanea. Gli occhiali dunque costituiscono un elemento fondamentale per la nostra personalità, ma anche per il nostro benessere. La clinica oculistica a Roma, rintracciabile sotto il nome mvm-Roma, garantisce visite di qualità che consentono di determinare lo status della propria vista e la performance del proprio apparato oculare.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*