Oikos Vernici, colori innovativi a tutela dell’ambiente

Oikos Encanto

Oikos Vernici, colori innovativi a tutela dell’ambiente

Un’azienda che da 35 anni si impegna nel settore delle pitture, dei colori traspiranti da esterno ed interno di destinazione edile con uno sguardo importante all’ambiente.

Oikos Pitture nasce nel 1984 ed è la prima azienda al mondo che ha eliminato la formaldeide dai suoi prodotti. Il tutto è partito da un garage, ma l’obiettivo era chiaro sin da subito. Non invecchiare mai, occhi aperti verso la ricerca e l’innovazione nel settore, raccolta delle materie prime di recupero, in genere scartate, ma nel caso di Oikos rinascono in una seconda e perché no anche in una terza vita.

Oikos produce colori, vernici e pitture a scopo decorativo con una base ecologica a tutela dell’ambiente. Nel 1984 sicuramente parlare di salvaguardia dell’ambiente era un concetto pionieristico nel settore dell’edilizia industriale, ma ad Oikos la scelta ha pagato e non poco. Nel 2018 l’azienda ha avuto un fatturato di 28 milioni di euro, con il trenta percento sviluppato sul mercato internazionale.

La crescita e la protezione ambientale

Un’azienda in crescita importante, con attività in 57 paesi del mondo, 150 dipendenti e cento altri collaboratori.

La Oikos parte dalla sede di Gatteo A Mare, una località turistica balneare, a sottolineare l’importanza nella protezione ambientale da parte dell’azienda.

La capacità di Oikos è realizzare nel concreto le idee e i sogni dei suoi progettisti, con un’eccellenza nele decorazioni innovative ed ecologiche. Sempre con un occhio rivolto all’innovazione, attenti ai cambiamenti di stile e di ispirazione del mercato in continua mutazione, Oikos cerca sempre con i suoi progetti di anticipare i trend, per essere allineata nel tempo con le esigenze della clientela, di designer e aziende operanti nel settore della ristrutturazione, dell’isolamento e dell’edilizia in computo più generale. Il Must deve essere mantenere il profilo storico, ma essere proiettati alle tendenze del futuro.

Studiare per il futuro mantenendo il rispetto per il nostro passato, è il claim di Oikos, vicino al profilo dell’identità tutta italiana.

Oikos non si rivolge soltanto agli addetti ai lavori, ma guarda bene ai privati, agli amanti del fai da te, a chi vive l’abitare, a chi progetta ambienti living nell’ambito dell’abitazione, come hotel, ristoranti, negozi e luoghi pubblici, riassumendo a tutto il computo della ristrutturazione sia per interni che per esterni.

E ascoltanto le parole del fondatore e Presidente Claudio Balestri, definire quali prodotti sono meglio di altri è veramente difficile, perché i prodotti sono come figli di Oikos.

I prodotti

Tra i più ricercati e innovativi abbiamo il famoso Bianco 301, ma anche Oikos Encanto, che insieme a tutti gli altri forma il segreto del successo di questa azienda. L’innovazione, nella realizzazione di prodotti che nascono e poi rimangono indelebili nel tempo.

Alcuni prodotti ad esempio sono derivati dai materiali di scarto del travertino romano, oppure l’ispirazione ai dipinti di Tiepolo, dal quale sono nati colori appartenenti ad una nuova collezione, reinterpretata in chiave moderna dal Designer Giulio Cappellini, che gli ha donato un’idea contemporanea.

Storicamente, anche senza l’ausilo della chimica, molte opere sono ancora vive e vivide nel nostro paese, mantenute nel tempo anche usando materiali di stampo naturale, senza intaccare l’equilibrio dell’ecosistema che ci circonda.

Un grosso contributo alla tutela dell’ambiente in cui viviamo. E tu come contribuisci nel tuo piccolo a mantenere pulito il nostro pianeta?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*