Liguori
Curiosità

Liguori pianista jazz: ecco la biografia e la sua carriera musicale

Gaetano Liguori è un pianista jazz, nato nel 1950, conosciuto come il padre del Jazz italiano. Figlio d’arte, si appassionò alla musica fin da bambino. Il padre è il famoso Lino Liguori, un bravissimo batterista italiano.

Liguori: pianista Jazz italiano

Gaetano Liguori, durante la sua carriera di pianista Jazz, vinse numerosi premi ed ottenne diversi riconoscimenti.

Il primo tra tutti è il premio della Critica Discografica, ottenuto nel 1978, subito dopo il suo diploma, in occasione della pubblicazione di un album scritto con suo padre Lino.

Ottiene poi alcuni riconoscimenti, principalmente per i suoi concerti solidali.

Nel 2011, poi, ottenne il premio Unesco in condivisione con Daniele Bianchessi, in seguito ad uno spettacolo dal nome Acque Mundi.

Pochi anni dopo ottenne il premio più importante di tutti: l’Ambrogino d’Oro. Si tratta, infatti, nella massima onorificenza milanese, ottenuta grazie al suo lavoro di insegnamento al conservatorio Giuseppe Verdi, e al suo contributo nella storia della musica italiana.

Infine, nel 2014, ottiene il premio Cultura contro le mafie, per il suo contributo nella lotta contro le mafie e nella diffusione di un messaggio di pace.

La carriera nella musica e nel Jazz

La carriera del Liguori comincia dai suoi studi, quando nel 1963 si iscrive al conservatorio Giuseppe Verdi di Milano. Qui, si diploma in musica elettronica, in storia della musica, e in composizione.

Subito dopo il diploma si esibisce al teatro Gerolamo, e poi comincia a viaggiare in tutto il mondo per promuovere la cultura del Jazz attraverso concerti solidali. Questi concerti ebbero luogo in città come Eritrea, Nicaragua, e altre città. Si esibisce poi a Madrid per celebrare il settantacinquesimo anniversario delle brigate antifasciste.

Pochi anni dopo suona diversi concerti col gruppo Ida Trio, e poi pubblica con loro l’album Cile nel 1974, e nel 2011 l’album “Noi credevamo…e ancora crediamo“.

Decide poi di tronare a Milano, e di proseguire la sua carriera con l’insegnamento. Comincia quindi ad insegnare al conservatorio di Milano Giuseppe Verdi, dove insegna storia del Jazz, e Pianoforte.

Tuttavia, Liguori continuerà ad esibirsi in concerti solidali in tutto il mondo, e a comporre musica.

Nel 2003 pubblicò un libro sulla storia del Jazz.

Riceverà poi diversi premi e riconoscimenti per il suo lavoro, nonché per l’importanza del lavoro svolto sul territorio di Milano.

Liguori è un pianista Jazz molto apprezzato dagli appassionati del genere. Ad oggi ha pubblicato più di trenta album e oltre tremila concerti. Liguori ha ottenuto numerosi riconoscimenti grazie al suo lavoro.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *