Curiosità

Cosa mangiano gli australiani a tavola?

Visitare un paese extra continentale, significa guardare oltre la punta del proprio naso e sperimentare qualsiasi scelta possa essere proposta: partendo da hamburger di canguro, fino a giungere alla crema condita con lievito vegetale, gli australiani in tavola hanno delle usanze interessanti e, come ogni grande nazione che si rispetti, gli australiani sono affezionati alle proprie abitudini. Partendo dalla colazione, il popolo australiano adora le uova, partendo da due al mattino: la colazione australiana è molto simile a quella del popolo inglese e americano, per questo uova e pancetta sono all’interno di tutti i frigoriferi e i cafè oceanici. Insieme a questa combo, spesso si fa uso di funghi, alcune varietà di spinaci e i famosi Hash brown, ovvero le frittelle di patate all’Americana. Al di là di alcuni alimenti che possono più o meno piacere, l’elemento indispensabile per una colazione di successo è la vegemite, una crema estremamente salata fatta con estratti del lievito, il cui sapore ricorda il brodo vegetale della nonna.

Le proteine australiane

Gli australiani sono un popolo che adora moltissimo il barbecue, specie della carne di canguro, che viene utilizzata per fare hamburger, bistecche e salsicce. Il sapore di questa carne è estremamente intenso e rientra a pieno titolo tra le carni rosse povere di grasso. Oltre il canguro però gli australiani amano molto la carne d’agnello, che è molto diffusa e si consuma diverse volte a settimana. Gli australiani mangiano anche l’anatra e vanno pazzi per lo steak sandwich, ovvero una semplicissima bistecca alla griglia inserita tra due fette di pane con il burro, a cui vengono spesso aggiunte verdure fresche e salse.

Dolci e leccornie

I dolci che si possono trovare in Australia sono pochi ma buonissimi, nonché estremamente diffusi. Gli abitanti sono soliti non esagerare con gli zuccheri, ma in ogni abitazione non possono mancare gli Anzac biscuits, ovvero dei biscotti farciti con del cocco che sono nati nel periodo della guerra per l’Anzac, ovvero le forze militari australiani e neozelandesi. I biscotti sono reperibili con facilità in qualunque supermercato e vengono consumati specialmente in occasione delle festività e delle commemorazioni politico-militari. Insieme a questi biscotti, famosissima è anche la Pavlova, ovvero un dolce inventato intorno agli anni Venti in Australia, realizzato in onore della ballerina russa Anna Pavlova: questo dolce è una meringa stratificata con della panna e vari tipi di frutta. L’esterno di questa meringa è duro con un cuore morbido e avvolgente.

Di fronte queste bontà australiane, un viaggio di nozze in Australia sembra la scelta più saggia per una neo-coppia, specialmente se a capo dell’organizzazione si posiziona l’agenzia di travel design, sempre attenta a far condurre esperienze culinariamente soddisfacenti.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.