Curiosità

Salutare l’Italia per vivere negli States: cosa significa?

Se state progettando di salutare l’Italia per vivere il bello degli stati uniti d’America, bisogna fare i conti con la burocrazia, la green card e tutto quello che necessita per una vita oltreoceano. Essere affascinati dallo stile americano, spesso proietta molti europei verso un nuovo stile di vita. Prima di partire però e recarsi in aeroporto, è necessario calmare gli animi e valutare bene la scelta che si sta intraprendendo, pensando a dove trovare uno stabilimento, in quale città trovare un’abitazione e come fare per avere un’occupazione stabile. È necessario conoscere bene la città che diventerà ben presto la tua città, valutando aspetti significativi come la lingua, spesso contaminata da tanti slang che sono lontani dal tipico inglese scolastico che si conosce. Prima di partire bisogna inoltre capire quali sono i servizi offerti dal paese, come viene considerata l’assistenza sanitaria e la documentazione che serve.

Il sistema sanitario americano

In America non esiste un sistema di sanità pubblica, perché tutti i servizi aggiuntivi allo stato sono totalmente a carico del cittadino. I costi delle cure sanitarie americane, partendo dai ricoveri fino ad arrivare ai medicinali di prima necessità, sono alti ed i sistemi finanziari statali prendono il carico solo delle persone che hanno oltre i 65 anni, i poverissimi e i diversamente abili. Motivo per cui, qualsiasi tipologia di servizio emergenziale, insieme alle operazioni, dovranno essere pagate esclusivamente dal cittadino o dalla sua assicurazione. Prima dunque di concretizzare un effettivo trasferimento, sarebbe utile stipulare un’assicurazione, perché nel caso in cui non ci fosse i costi per sostenere un infortunio o una malattia sarebbero ingestibili. Per poter mantenere un’assicurazione sarà inoltre necessario un lavoro che, fortunatamente, grazie a numerosi siti web, è possibile recuperare previo colloquio online.

Il costo effettivo della vita in America

Come in tutto il mondo, esistono di fatto città che sono concretamente più costose di altre: San Francisco è nettamente più costosa di New York che è, contemporaneamente, più costosa della città di Portland. Le spese più concrete che si devono affrontare per vivere in America, oltre all’assicurazione sanitaria, è anche l’affitto. Per quanto riguarda il costo della benzina invece questa costa meno rispetto all’Europa, contrariamente al riscaldamento e ai condizionatori.
Di fronte alle continue e mutevoli situazioni politiche, e al costo della vita che si muove anche in relazione ai rapporti con l’Europa, contattare un avvocato per immigrazione per gli Stati Uniti come lo studio Demaio-law non solo può dare alcune delucidazioni in merito alla situazione americana, ma può offrire delle indicazioni concrete rispetto alla documentazione necessaria, ai visti e ai relativi permessi di soggiorno.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.