Palazzo Pitti: dove si trova, come arrivarci, orari e costi

Palazzo Pitti: dove si trova, come arrivarci, orari e costi

Una delle città più amate e visitate del mondo è di certo Firenze. Firenze è una città di un’importanza davvero con pochi eguali nel mondo dal punto di vista storico-artistico perché centro nevralgico del Rinascimento italiano. Firenze ha visto susseguirsi i più grandi artisti di tutti i tempi e conserva ancora oggi tutta la magnificenza che questi ultimi, con le loro opere d’arte e le loro costruzioni, sono riusciti a lasciare dietro di sé. Uno dei palazzi più importanti della città di Firenze è Palazzo Pitti  con il suo meraviglioso Giardino di Boboli.

La storia di Palazzo Pitti

Palazzo Pitti è stato voluto da Luca Pitti intorno al 1440 poter avere un palazzo con cui rivaleggiare contro l’odiata famiglia dei Medici. Le notizie ce ci giungono arrivano direttamente dal Vasari secondo cui il progetto del palazzo sarebbe opera di Filippo Brunelleschi, anche se a questa teoria mancano dei reali riscontri storici. Ufficialmente l’architetto citato è Luca Fancelli, uno dei collaboratori del Brunelleschi. Egli è in grado di realizzare un edificio imponente,prezioso e molto elegante grazie anche alla bellissima piazza antistante, una grandissima novità architettonica per l’epoca.

Egli però cadde poi in disgrazia economica e il palazzo venne interrotto nella costruzione del 1464. Esso venne poi completato grazie ad Eleonora di Toledo, la consorte di Cosimo I dei Medici che comprò il palazzo nel 1550.  Negli anni il palazzo subì moltissime modifiche e fu dotato di un cortile interno meraviglioso con un motivo a gradoni e soprattutto con la sistemazione del Giardino di Boboli. Ancora oggi chi si reca a Firenze, non può non visitare Palazzo Pitti per vedere la maestosità che la città di Firenze è in grado di offrire.

Info orari e costi

Palazzo Pitti è facilmente raggiungibile dal centro poichè è sufficiente passare Ponte Vecchio e percorrere su quella strada, per trovarsi l’enorme piazza antistante il palazzo proprio di fronte a noi. È possibile visitare il Palazzo Pitti utilizzando dei biglietti cumulativi o dei biglietti dedicati visita dell’unico.

Il palazzo è aperto dal martedì alla domenica dalle 8:15 alle 18:50. Oltre al lunedì, che è il consueto giorno di chiusura, il palazzo è chiuso anche nei giorni del 1 gennaio e 25 dicembre. Il biglietto singolo che permette l’ingresso al palazzo ha un prezzo di €10 biglietto intero e di €2 a biglietto ridotto.

Invece per chi possedesse il Passepartout 3 Days valido per tre giorni con la visita degli Uffizi, di Palazzo Pitti e del Giardino di Boboli paga un prezzo unico di €18. Per avere tutte le informazioni necessarie è possibile recarsi sul sito ufficiale delle Gallerie degli Uffizi. Qui sono presenti tutte le informazioni sugli orari di apertura e sulle possibile visite.

Eventualmente è possibile rivolgersi alle Gallerie degli Uffizi che si trovano in piazzale degli Uffizi 6 in centro a Firenze. È possibile contattare le gallerie degli Uffizi al numero 055 29 48 83. È possibile Inoltre contattare le gallerie anche tramite la mail ufficiale infouffizi@beniculturali.it.

La prenotazione anche on-line è piuttosto semplice da fare possibile anche scegliere l’orario preferito per poter visitare il palazzo. Un palazzo che porta con te l’antichissima storia della città di Firenze e Che di certo vale la pena a visitare per immergersi completamente nello spirito rinascimentale e godere appieno dell’atmosfera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*