Tecnologia

Connessione limitata: quali sono le cause e le soluzioni

Un problema frequente e piuttosto fastidioso che può insorgere indipendentemente dalla fonte e da dove ci si trovi, riguarda i problemi di connessione. I problemi di connessione e l’impossibilità di accedere alle piattaforme online, si hanno non solamente quando la connessione è assente, ma anche quando essa è limitata. Anche in questo caso, infatti, non si riesce ad accedere ad alcun servizio perché qualcosa impedisce la ricezione delle informazioni.

Cause della connessione limitata

Genericamente si utilizza il termine connessione limitata per indicare in realtà due possibili casistiche differenti. In un caso si può avere una connessione limitata quando la velocità di navigazione che si utilizza è inferiore alla banda minima garantita dal provider. Nel secondo caso, invece, la connessione è limitata perché la copertura di rete wi-fi non è uniforme nel luogo in cui ci si trova. In questi casi, in alcune stanze si avrà una buona connessione mentre in altre non si riuscirà ad accedere ai servizi.

In tutti e due i casi il problema è la difficoltà di comunicazione tra il dispositivo che si sta utilizzando e il modem che garantisce la connessione. In alcuni casi più rari, è possibile che ci siano problemi anche nel router. Talvolta è necessario richiedere l’assistenza telefonica o l’aiuto di un tecnico, ma nella maggioranza dei casi è sufficiente intervenire in modo autonomo.

Come risolvere i problemi di connessione

Una prima possibilità potrebbe essere quella che vedrebbe un problema di connessione solamente temporaneo e facilmente risolvibile con l’avvio del dispositivo. Se era un problema di comunicazione con il sistema operativo, una volta riavviato quest’ultimo, tutto dovrebbe essere risolto.
Se il problema dovesse persistere dopo il riavvio, è necessario accedere al pannello di controllo del router. Solitamente quest’ultimo si può trovare all’indirizzo 192.168.1.1 o 192.168.0.1. dal pannello di controllo si potrà accedere alle informazioni riguardanti lo stato del modem, cioè se i pacchetti dati scambiati tra dispositivo e router è regolare oppure no.

Nel caso in cui il problema non sia nemmeno questo, è necessario proseguire con il ripristino di rete integrata. In questo modo si resettano le impostazioni e si riportano allo stato iniziale. Così facendo i problemi sopraggiunti in un secondo momento dovrebbero risolversi perchè si torna alla configurazione di sistema. A questo punto è necessario reinstallare tutti i driver della scheda di rete per permettere alla rete di tornare a funzionare correttamente.

Se si dispone di un computer Windows, è possibile rinnovare lo stack TCP/IP. E’ necessario dare l’invio a ciascuno di questi comandi “netsh winsock reset”, “netsh int ip reset”, “ipconfig /release”, “ipconfig /renew” e “ipconfig /flushdns”.

Nel caso in cui nemmeno dando l’invio a questi comandi in sequenza e singolarmente si riesce a risolvere il problema, sarà necessario ricorrere all’assistenza tecnica. L’assistenza tecnica del servizio clienti potrà essere eseguita da un tecnico da remoto e in questo modo si velocizzerebbe il tutto. Oppure da un tecnico che arrivi presso la vostra abitazione per poter capire quale sia il problema e risolverlo in modo sicuramente efficiente e anche definitivo.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *