diarrea dopo i pasti
Salute

Diarrea dopo i pasti: sintomi, cause e rimedi

La digestione è un processo molto lungo. Tale evento, talvolta, può anche avere la durata di due giorni, proprio per cause fisiologiche. Il cibo ingerito, infatti, rimane parecchie ore all’interno dello stomaco, dove viene elaborato, e poi attraversa il tratto intestinale, sia quello tenue che quello crasso, che risulta più lungo di sei metri.
Una sua rapida elaborazione, e di conseguenza eliminazione, è quindi impossibile. Tuttavia, accade a volte che alcuni soggetti soffrano di diarrea dopo i pasti. Questa può essere più o meno immediata, a seconda del tipo di problema. Le cause possono essere una diarrea funzionale, oppure un riflesso gastro-colico.

Diarrea dopo i pasti? La causa è la diarrea funzionale

Vi sono casi in cui in cui dopo un pasto si accusi quello spiacevole inconveniente che è la diarrea, e, con un andamento discontinuo. Questa, infatti, non è necessariamente immediata, ma avviene comunque in un tempo breve, e si ripete più volte nel corso della giornata.
Le cause più comuni sono i batteri presenti nel cibo avariato. Tuttavia, vi sono altre cause, come malattie croniche quali diabete, ipertiroidismo, ipotiroidismo, carcinomi intestinali, e intolleranze alimentari.
Solitamente, il problema si risolve da solo nel giro di qualche giorno o settimana. L’unica cura consiste pertanto nel ripristinare i liquidi andati persi con le evacuazioni, e curare eventuali malattie croniche che fungono da causa scatenante. infine, qualora la causa siano delle intolleranze alimentari, è bene eliminare dalla propria dieta quegli alimenti che causano il problema.
Se il problema non si risolve da solo, consultare il medico.

Diarrea dopo i pasti: reflusso gastro-colico

Accade a volte che dopo un pasto abbondante il corpo risponda con evacuazioni piuttosto immediate. Potrebbe sembrare che il cibo appena ingerito abbia attraversato rapidamente il tratto gastrointestinale, e sia stato espulso. Non è così; tale evento, infatti, è causato da un riflesso gastro-colico.
Quando si soffre di sindrome dell‘intestino irritabile, accade che, dopo aver assunto cibo ricco di lipidi, oppure di glucidi, l’intestino richieda acqua per evacuare immediatamente il materiale contenuto nel colon. Tale reazione ha il fine di “fare spazio” per prepararsi ad accogliere il cibo appena assunto dopo la sua digestione.
Non è ben chiaro perché la sindrome dell’intestino irritabile scateni questa reazione in alcuni soggetti, tuttavia, si è riscontrato che una diminuzione di questi cibi risolve questo problema, tanto da eliminare il riflesso.
La cura consiste pertanto nel valutare quali sono i cibi che causano questa reazione, e consultare un nutrizionista al fine di eliminarli dalla dieta.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *