Viaggi

Le attività dentro la grande mela: Le passeggiate più suggestive

Visitare la magnifica New York senza apprezzare le sue incredibili passeggiate, può risultare una perdita considerevole. Sono cinque, in particolare, quelle che potremmo classificare come le imperdibili e che sono obbligatorie se si visita la grande mela per più di un paio di giorni. Meritevole di attenzione è la passeggiata sul Ponte di Brooklyn, il più famoso, costruito nel 1883, fu il ponte più lungo mai costruito ai tempi. Passeggiare lungo questo ponte permetterà di apprezzare magiche vedute di Manhattan. L’accesso avviene da Centre street e, la camminata, è lunga ben 5 km (andata e ritorno). Se siete però dei comodisti, per la fortuna di molti turisti esiste un tour in bicicletta del ponte. Se però si vive la natura meglio di quanto si possa vivere una strada asfaltata, allora la giusta alternativa è Central Park, un’oasi naturale di relax e pace immersa nel vivo metropolitano.

Le più bella viste panoramiche

Alternativamente alle passeggiate, godere di un bel paesaggio non dispiace. A New York i grattacieli sono un’icona intramontabile, da cui è possibile godere di magnifiche viste dalla cima delle vette. I punti di osservazione privilegiati di Manhattan sono parecchi, ma 2 sono i più significativi per la fruizione della metropoli: One World Trade Center e l’Empire State Building. Il primo è un’imponente grattacielo realizzato sopra le ceneri delle storiche torri gemelle, mentre il secondo è il grattacielo simbolo della città, dal quale si può godere di un magnifico tramonto. L’unico difetto dell’Empire risiede nelle lunghe code, a cui si può ovviare però con l’acquisto di biglietti acquistati online.

Shopping a NY

Se invece alle passeggiate e ai piacevoli orizzonti, si preferisce spendere il proprio denaro in qualcosa che si può esibire, New York rappresenta senza dubbio una città dai grandi brand. Tutto dipende dalla portata del tuo portafoglio: esistono quartieri dove fare degli acquisti convenienti, come il Lower east Side e nell’East village, realtà ottime per l’abbigliamento vintage. Se invece si ricercano grandi firme, dirigersi a SoHo è la giusta scelta, insieme alle vetrine della Quinta Avenue, arteria pulsante dello shopping di lusso. Esistono però anche degli spazi di shopping meramente turistico, come al mercatino delle pulci: in questi luoghi è possibile rintracciare un po’ di tutto ad un prezzo accessibile, dai capi di abbigliamento fino ai mobili. New York insomma merita una visita almeno una volta nella vita e, vivere il viaggio in giro per il mondo come ha realizzato Massimiliano Loyola, potrebbe fare scoprire questa città nella sua semplicità quotidiana, tra acquisti, passeggiate e sguardi.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *