Motori

Le fasi di assemblaggio di un’automobile

Al giorno d’oggi è sempre più semplice ordinare un’auto nuova, infatti basta configurare online il modello desiderato in base alle proprie esigenze, effettuare il pagamento e ritirare la vettura in una concessionaria alla data indicata per la consegna. La digitalizzazione avanzata sta interessando ormai anche il settore automobilistico, tuttavia non tutti sanno come avviene l’assemblaggio di un’automobile.

Ancora oggi le aziende automotive adottando il processo della catena di montaggio, un procedimento introdotto all’inizio del XX secolo da Henry Ford negli Stati Uniti. Questo approccio prevede una serie di stazioni di lavoro fisse, mentre i pezzi si muovono lungo un sistema in movimento, con gli operai che hanno un certo tempo per eseguire il proprio intervento e garantire la continuità del ciclo di produzione.

Ovviamente molte operazioni non sono più svolte da persone in carne e ossa ma da robot evoluti, in grado di realizzare lavori pericolosi e pesanti in completa sicurezza e in maniera rapida ed efficiente. Ad ogni modo la presenza umana rimane essenziale per il momento, per garantire una perfetta sinergia con le macchine di assemblaggio, saldatura e verniciatura, al fine di realizzare migliaia di auto l’anno negli stabilimenti industriali.

L’inizio della catena di montaggio delle auto

Quando viene inviato l’ordine alla fabbrica il passaggio iniziale consiste nella pianificazione delle vettura, tenendo conto dell’allestimento richiesto dal cliente e di tutti gli optional scelti per la personalizzazione dell’automobile. Uomini e software analizzano infatti tutti i componenti che serviranno per la realizzazione del veicolo, per coordinarsi con i fornitori e garantire l’arrivo nei tempi giusti di tutti i prodotti necessari.

Le case automobilistiche infatti non possono fare troppo magazzino per mantenere bassi i costi, tuttavia devono anche avere i pezzi al momento opportuno per evitare rallentamenti della catena di montaggio. Inoltre è essenziale organizzare il posizionamento accurato dei vari materiali, affinché vengano inseriti in modo corretto all’interno dei processi di assemblaggio evitando qualsiasi tipo di errore o intralcio.

La preparazione della carrozzeria

Il passaggio successivo riguarda la preparazione della carrozzeria, la quale viene verniciata in base ai colori scelti dal cliente e installata sulla piattaforma. Oggi le industrie automobilistiche utilizzano quasi sempre delle piattaforme modulari, spesso condivise con vari modelli di auto per velocizzare la catena di montaggio e mantenere basse le spese, elementi che possono essere personalizzati rapidamente e in modo più semplice.

L’inserimento del motore

Un’operazione cruciale dopo l’installazione della carrozzeria sulla piattaforma è l’inserimento del motore. Si tratta di un blocco unico montato rapidamente sulla struttura del veicolo, il quale nel caso delle auto elettriche è abbinato anche al parco batteria per l’alimentazione del powertrain elettrico. Dopodiché gli addetti realizzano le finiture della carrozzeria, sistemando il frontale e realizzando una serie di interventi come i collegamenti elettrici e idraulici del motore.

L’installazione degli interni

Dopo il montaggio della carrozzeria verniciata sulla piattaforma sottostante vengono installati gli interni, con il blocco che costituisce la plancia inserito tramite un unico pezzo premontato. Quindi vengono aggiunti anche i sedili dell’automobile, i rivestimenti interni dell’abitacolo e tutti i dettagli richiesti dalla configurazione della vettura, elementi che rimangono coperti da appositi teli di plastica per evitare qualsiasi danneggiamento.

Il montaggio di portiere e finestrini

Un’altra fase della catena di montaggio riguarda l’installazione delle portiere, dei finestrini e delle guarnizioni in gomma per auto. Queste ultime in particolare sono dei componenti essenziali per evitare le infiltrazioni d’acqua all’interno della vettura, per tale motivo le case automobilistiche si avvalgono spesso di fornitori specializzati in guarnizioni per portiere auto. Inoltre viene anche montato il parabrezza, preparando l’auto alle fasi finali.

L’installazione delle ruote nell’automobile

Dopo aver installato la maggior parte degli elementi dell’auto la catena operativa di assemblaggio prosegue con il montaggio delle ruote, un’operazione che al giorno d’oggi viene eseguita in genere da appositi robot industriali. Speciali bracci robotici applicano le ruote, mentre altre macchine intelligenti si occupano del serraggio dei bulloni, applicando una forza specifica in base ai parametri impostati dagli addetti.

Le finiture interne ed esterne

La costruzione di una vettura arriva dunque alle fasi finali di assemblaggio, infatti una volta che anche le ruote sono montate non resta che effettuare le finiture interne ed esterne. Si tratta di norma di interventi realizzati a mano dagli operai, in quali realizzano delle operazioni delicate che non possono essere affidate a dei robot. Ad esempio, in questo passaggio vengono applicati i dettagli della mascherina, i gruppi ottici e alcuni rivestimenti finali dell’abitacolo.

I controlli di qualità finali

Durante tutta la catena di montaggio l’automobile viene sempre sottoposta a una serie di esami, eseguiti attraverso apposite apparecchiature che consentono di verificare la qualità dell’assemblaggio. Infine l’auto viene sempre controllata da un esperto, il quale verifica la carrozzeria e gli interni per accertarsi che l’auto non presenti imperfezioni, ad esempio legate a un urto accidentale avvenuto durante il montaggio.

In caso di difetti l’auto viene sottoposta alle dovute riparazioni, oppure viene sostituito il pezzo danneggiato o sottoposto a verniciatura, altrimenti vengono realizzati i test di funzionamento del motore e di tutti i componenti elettrici ed elettronici. Se il veicolo supera i controlli di qualità e i test di prova viene infine preparato per il trasporto, per essere consegnato al concessionario e infine prelevato dal cliente finale.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *