Motori

Assicurazione auto temporanea: come funziona e quando conviene

La maggior parte dei proprietari di autoveicoli è abituato a stipulare la classica assicurazione auto annuale, una copertura che dura un anno e può essere o meno rinnovata alla scadenza. Tuttavia, esistono anche le polizze auto temporanee, assicurazioni per l’automobile con una durata limitata inferiore a un anno.

Queste polizze rappresentano un’alternativa utile e conveniente in alcune circostanze, ad esempio quando non si utilizza l’auto tutto l’anno ma soltanto per un periodo. Benché non siano facili da trovare, come segnalato dal sito Preventiviassicurazioneonline.com esistono comunque alcune compagnie assicurative attive in Italia che propongono questo tipo di assicurazione per l’automobile (scopri la migliore assicurazione temporanea qui).

Che cosa sono le polizze auto temporanee

Quando si sottoscrive un’assicurazione RCA in genere si acquista una copertura annuale, ovvero una polizza per la responsabilità civile degli autoveicoli con una durata annuale standard. Allo stesso tempo, è possibile anche ridurre il periodo di valenza dell’assicurazione auto, rivolgendosi alle compagnie che offrono una polizza RC Auto con una durata più breve.

Il funzionamento è analogo, quindi anche con un’assicurazione temporanea per l’automobile è possibile usufruire delle stesse coperture di una RCA annuale. La polizza, infatti, prevede il rimborso dei danni causati a persone e cose, inoltre è possibile personalizzare l’assicurazione acquistando anche delle garanzie accessorie, ad esempio la polizza furto e incendio o la copertura per gli atti vandalici.

La durata dell’assicurazione auto temporanea può andare appena da pochi giorni, oppure coprire un periodo più lungo come una settimana, un mese, un trimestre o un intero semestre. Anche la polizza temporanea può essere rinnovata alla scadenza, stipulando un altro contratto assicurativo di breve termine o passando a una polizza tradizionale con durata annuale, in base ai prodotti assicurativi proposti dalla compagnia.

Quanto costa un’assicurazione temporanea per l’auto?

Nonostante l’assicurazione temporanea possa sembrare una soluzione conveniente per risparmiare, in realtà non è così vantaggiosa rispetto alla polizza annuale. Ciò accade perché le compagnie considerano anche una quota fissa nella stipula di una copertura assicurativa, di solito pari al 15% del premio annuo. Questo importo viene applicato a prescindere dalla durata dell’assicurazione, quindi in proporzione tale valore ha un peso maggiore nelle polizze con durata ridotta.

Se ad esempio un’assicurazione RCA annuale ha un costo di 500 euro, significa che la spesa giornaliera per la copertura è pari a 1,37 euro. Calcolando il 15% di 500 euro si ottiene un valore di 75 euro, perciò attivando una polizza di un mese bisogna sommare la quota fissa di 75 euro al costo giornaliero del premio, ottenendo un importo totale di circa 116 euro. Considerando l’intero costo della RCA annuale, il valore della polizza mensile è pari al 23%, sebbene la durata della copertura sia 1/12 di quella annuale.

Ovviamente si tratta appena di una stima indicativa, infatti ogni compagnia applica dei criteri diversi per il calcolo del costo della polizza auto temporanea. Ad ogni modo, è innegabile come in proporzione non sia economicamente più conveniente rispetto all’assicurazione annuale. Tuttavia, se la copertura serve soltanto per un periodo limitato di tempo, con l’assicurazione temporanea è possibile spendere meno in termini complessivi, evitando di pagare un premio annuale quando si utilizza l’automobile per un lasso di tempo più breve.

Quando conviene stipulare un’assicurazione auto temporanea?

Una polizza auto temporanea può essere utile in diverse situazioni, in generale ogni volta che è necessaria una copertura assicurativa per un periodo inferiore a un anno. Si tratta ad esempio di un’automobile da vendere senza acquistare subito un altro veicolo, circostanza in cui si potrebbe optare per una polizza di un mese o un trimestre. Lo stesso può succedere quando si prende in prestito l’auto di un familiare o un amico per un certo lasso di tempo, rendendo necessario sottoscrivere una copertura appena per il periodo di utilizzo dell’auto.

L’assicurazione auto temporanea è conveniente anche quando si deve portare all’estero l’automobile per venderla, oppure per circolare su strada con una macchina che di norma rimane ferma in garage e non richiede l’acquisto di una copertura assicurativa. In questi casi è importante richiedere sempre dei preventivi online prima di stipulare la polizza, per confrontare le proposte disponibili sul mercato e trovare l’assicurazione temporanea per l’auto con la tariffa più vantaggiosa.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.