Qual è la lingua più parlata al mondo? Come impararla?

Qual è la lingua più parlata al mondo? Come impararla?

Moltissime sono le lingue parlate nel mondo e, con l’andare del tempo, il numero di persone che le parlano e quindi la loro diffusione sono progressivamente cambiati. Ciò che davvero fa la differenza è la diffusione della popolazione e dunque lo spostamento di un dato ceppo linguistico in nuovi luoghi di insediamento.

La diffusione del ceppo linguistico

Lo spostamento ha portato alcune lingue ad essere parlate anche in luoghi molto lontani rispetto alla madrepatria. Basti ad esempio pensare alle lingue europee e alla loro diffusione. Diffusione che ha raggiunto le americhe e il territorio australiano a causa delle conquiste territoriali dei secoli addietro. Ad oggi la diffusione avviene, per fortuna, in modo differente. Oggi ci si sposta dal proprio paese spesso per motivi di studio o lavoro, principalmente.

Nonostante le motivazioni degli spostamenti siano cambiate, non è cambiato il metodo di diffusione culturale e linguistica che va a creare un profondo cambiamento nella società odierna. La diffusione di una lingua è dipendente da questo fattore ma non solo. Essa dipende anche dal numero di abitanti di uno stato di un determinato ceppo linguistico e dunque dalla popolosità di uno stato.

La lingua piú diffusa al mondo

Alla luce di questo è possibile affermare che la lingua più parlata al mondo è dunque il cinese. La Cina è uno degli stati piú popolosi al mondo e soprattutto i suoi abitanti si sono spostati moltissimo nel mondo e dunque hanno permesso a quest’idioma di diffondersi davvero capillarmente. Secondo alcune fonti le persone di madrelingua cinese sono circa un miliardo e 200 milioni in tutto il mondo. Circa un miliardo di queste persone parlano il mandarino. In pratica, facendo un piccolo ma efficace calcolo, circa una persona su sei parla cinese e dunque è facile trovare qualcuno che possa effettivamente insegnarci questa lingua.

Lingua però davvero difficoltosa da imparare a causa dei moltissimi ideogrammi da imparare. Il cinese è una lingua davvero antica che prevede l’utilizzo di moltissimi ideogrammi non particolarmente facili da imparare. Sicuramente è possibile imparare il cinese attraverso lo studio ma una delle scelte migliori è quella di vivere, anche solo qualche mese, in Cina per impararlo molto bene e in modo efficace. Il contatto diretto è di certo il metodo migliore per poter imparare la lingua in modo corretto sia dal punto della grammatica che per la conversazione. È sempre molto differente imparare scolasticamente una lingua dal saperla usare in modo fluente.

È infatti necessario, non solo sapere le regole grammaticali, ma anche saperle applicare in modo utile e confrontarsi continuamente con questa realtà è di certo il metodo migliore. L’ideale è di certo studiare la grammatica linguistica cinese in primo luogo e in secondo luogo applicare gli insegnamenti e affinarli in modo efficace passando qualche mese in Cina. Un questo modo si avrà una buona e solida base da cui poter partire per imparare davvero questa lingua. Lingua più diffusa nel mondo che quindi apre le porte a moltissime opportunità di scambio culturale e lavorativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*