Tecnologia

Google Wallet: cos’è e come funziona?

Google ha sempre in serbo nuove sorprese per i suoi utenti che vogliono andare a semplificare la vita di tutti i giorni. La motivazione per cui la piattaforma Google è una delle più utilizzate al mondo è infatti proprio questa, la continua ricerca per migliorare la vita dell’utente. Uno degli ultimi servizi è Google Wallet, ovvero un servizio creato appositamente per semplificare al massimo tutti i pagamenti.

Cos’è Google Wallet

I pagamenti più veloci fino ad ora, hanno sfruttato le carte di credito. Se prima era necessario inserire il codice, ora è addirittura possibile appoggiare la carta al POS per fare un pagamento wireless. Un grandissimo passo avanti che velocizza e rende tracciabili tutti i pagamenti per chi usufruisce di questo servizio. Google però ha voluto ancora una volta fare meglio, creando una applicazione che potesse effettuare un pagamento semplicemente tramite smartphone.

Questo servizio è stato presentato da Mastercard e Citi, che è una delle banche internazionali di maggiori dimensioni in grado di fornire proprio i migliori servizi finanziari al mondo. La collaborazione con Google che ha dato vita a Google Wallet, ha lo scopo di semplificare e velocizzare le transazioni utilizzando denaro in forma elettronica. Un passo molto importante che potrebbe davvero creare una svolta epocale nell’economia mondiale.

Se il principio è davvero molto importante e utile da molti punti di vista, il limite è l’utilizzo di questo sistema unicamente negli Stati Uniti e attraverso l’uso di un solo tipo di smartphone. Di certo una limitazione non da poco che, di fatto, non rende ancora efficiente al massimo questo sistema. Sistema che però potrebbe avere grandissime potenzialità se adattato ed espanso a tutti gli stati e per tutti gli smartphone.

Funzionamento

Questa applicazione ha l’abilità di trasformare il nostro smartphone in un vero e proprio portafoglio elettronico digitale che non ha la necessità di costi aggiuntivi. Una grande risorsa che migliora e invoglia di certo l’utilizzo di questo strumento. Il sistema è progettato in modo da contenere una versione elettronica e completamente immateriale di tutte le carte di credito in nostro possesso. Inoltre tiene in memoria anche eventuali coupon o sconti di cui poi è possibile usufruire quando ci sono promozioni particolari.

Affinchè funzioni è ovviamente fondamentale che il negozio abbia aderito a questa tipologia di pagamento. Se così è, allora basterà avvicinare lo smartphone al sensore e, in seguito alle opportune verifiche, sarà possibile fare il pagamento. Ovviamente questo non è ancora un sistema molto diffuso e quindi Google sta attivando promozioni per tutti coloro che decidano di scaricare e utilizzare Google Wallet, dove possibile.

Questa applicazione sfrutta il sistema NFC, Near Field Communication. Questo è un sistema che consente la trasmissione dei dati tra due dispositivi che si trovano a poca distanza fra loro. L’unico cellulare che al momento è compatibile con questo sistema è Nexus S 4G. E’ molto importante però sempre sapere che, in caso di smarrimento, occorre comunque chiamare la banca per bloccare le carte di credito, affinchè il furto del cellulare non favorisca anche la sottrazione dei dati bancari.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *