Tecnologia

Non riesco a collegarmi a internet: possibili cause e soluzioni

Non è purtroppo affatto raro avere dei problemi di connessione alla rete internet. Questo avviene talvolta con i dispositivi mobili ma di certo più spesso con i computer fissi che magari sfruttano sia una rete WiFi che non. Le problematiche per cui non c’è la connessione a internet possono essere molteplici e solamente in pochissimi casi questo è da imputare esclusivamente alla rete internet stessa.  Solitamente infatti, si parla di un problema di aggiornamenti che il computer non è stato in grado di eseguire che quindi non gli permettono di accedere alla rete.

Possibile problematiche di accesso a internet

Appurato che la rete internet funziona, magari tramite l’aggancio WiFi fatto con un telefono cellulare, bisogna andare a capire che cosa non va nel nostro computer e risolvere i problemi di connessione. Molto spesso uno dei problemi più diffusi è un semplice aggiornamento del firmware,  che non è avvenuto e che quindi deve essere fatto. Il firmware del router si può aggiornare attraverso la pagina del venditore, tuttavia non per tutti questi termini sono così facili da interpretare e di conseguenza risolvere i problemi.

Non bisogna innanzitutto confondere i termini in modem e router poiché non sempre essi sono sinonimi nonostante la maggior parte dei dispositivi presenti oggi nelle case, abbiano questa doppia funzionalità. In termini molto semplici, il modem ha il compito di connettere a Internet mentre il router distribuisce questa connessione a tutti gli altri dispositivi presenti ad esempio tramite il WiFi.

il primo passo e dunque capire se è un problema di cavo collegato al pc, o se invece il problema è condiviso. Nel caso in cui sia il cavo internet, allora è probabile che il problema sia solamente del router. Se invece il problema è esteso a tutta la casa, allora è probabile che degli aggiornamenti non siano stati fatti e che il problema sia a monte.

Del firmware del router

In questo caso se abbiamo appurato che è necessario effettuare l’aggiornamento, esistono due differenti possibilità. In un caso alcune aziende hanno sviluppato un’applicazione web che ha il compito di monitorare costantemente le impostazioni del dispositivo. In altri casi altre aziende invece offrono la possibilità di scaricare attraverso lo smartphone con una applicazione adatta.

In qualunque dei due casi ci si trovi, è necessario recarsi nella sezione “tool” dove si troverà proprio una pagina dedicata al firmware dove si dovrà scaricare il file da parte dell’azienda per l’aggiornamento. È importantissimo che in questa fase delle operazioni il router sia acceso per permettere che tutto vada a buon fine. L’aggiornamento del firmware è tutto sommato qualcosa di abbastanza semplice che nella maggior parte dei casi riesce a risolvere sia il problema di connessione o magari un problema di velocità di rete.

Bisogna cercare l’indirizzo IP del router controllando il dispositivo dove è presente un’etichetta adesiva con scritto l’indirizzo. Se non fosse presente, è necessario cliccare Start andare a scegliere la stringa “Visualizza attività e stato della rete” e premere invio. A questo punto si sceglie la connessione e si vanno a visualizzare i dettagli. In questo modo si potrà avere sempre sotto controllo il sistema internet.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *