Motori

Sedile racing: cos’è, a cosa serve e prezzi

I meno informati di certo non sapranno tutte le caratteristiche e soprattutto le differenze tra automobili da strada e da gara, ma di certo sapranno che ognuna di loro ha delle caratteristiche particolari. In particolar modo, nel caso delle automobili da gara, anche gli accessori interni sono molto diversi da quelle da strada, per poter aumentare la tenuta durante la competizione.

Una delle cose molto importanti che si differenzia di più nelle due tipologie è il sedile. Il sedile racing, così si chiama quello montato sulle auto sportive, è nettamente diverso e ne esistono di differenti tipologie.

Cos’è il sedile racing

Di certo sarà capitato a tutti, almeno una volta, di vedere da qualche parte un’auto sportiva che viene utilizzata per le gare. Tra le cose che più spiccano, c’è di certo il sedile che viene utilizzato durante queste competizioni. Esso è infatti molto diverso da un sedile normale, proprio per ottimizzare le prestazioni e soprattutto la sicurezza di chi lo guida.

Il sedile racing è un sedile più altro rispetto al normale e ha anche delle protezioni laterali che hanno proprio lo scopo di proteggere al meglio chi vi è seduto. Questi sedili sportivi OMP, sono progettati e in seguito assemblati seguendo le rigidissime normative internazionali. Essi devono superare moltissimi test prima di poter essere dichiarati idonei al commercio.

E infatti fondamentale che essi siano molto resistenti agli urti, al fine di minimizzare i colpi e ammortizzare gli urti durante la gara. Essi vengono utilizzati in particolar modo per gare in pista, di rally, di go kart e offroad. In alcune versioni è addirittura possibile scegliere di montarli sulla propria auto, poichè è’ possibile trovare sedili racing per tutte le varie esigenze.

Come scegliere il sedile adatto

Innanzitutto bisogna capire a cosa servirà il sedile racing. Nonostante si parli di un prodotto che appartiene alla stessa categoria, molto va in base all’utilizzo che se ne fa. Una volta stabilito questo, è possibile eventualmente restringere il campo e anche eventualmente capire su che prezzi si vuole rimanere.

Per chi non ha un budget minimo, è possibile trovare sedili racing che arrivino anche a svariate migliaia di euro. tuttavia se occorre un buon prodotto ad un prezzo minore, è sempre e comunque consigliabile non scendere sotto i 400 o 500 euro a sedile. Questo perchè è importante che essi garantiscano una buona tenuta e che siano davvero sicuri per chi li utilizza. Più l’utilizzo è importante e più è necessario investire del denaro nell’acquisto.

E’ ovviamente meglio prediligere un sedile dalla buona tenuta, piuttosto che un sedile che magari ha un costo elevato ma dovuto al design o alla colorazione. Meglio optare per un modello con design base, ma buona tenuta. Bisogna innanzitutto prediligere la sicurezza prima di tutto e verificare che esso contenga tutte le caratteristiche di cui abbiamo bisogno.

Come quasi ogni articolo è possibile trovare moltissime tipologie di sedile racing online. Il consiglio è però quello di cercare qualche rivenditore e provare effettivamente il sedile, prima di acquistarlo. Per capire esattamente se la seduta per noi è comoda oppure no.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *