Formazione

Tabelle allenamento ciclismo: che cosa sono, a cosa servono e dove trovarle?

Chi è appassionato di ciclismo sa che, nonostante talvolta questo sia semplicemente un hobby e non abbia velleità agonistiche, la volontà di miglioramento è molto forte. Chi pratica costantemente ciclismo infatti, non si accontenta di seguire sempre gli stessi percorsi facendo le stesse cose, ma vuole continuamente cambiare e migliorarsi. Per questo, che ci si prepari per una gara oppure no, è importante seguire delle tabelle di allenamento nel ciclismo, per poter raggiungere sempre nuovi obiettivi.

Perchè seguire un programma di allenamento

Seguire un programma di allenamento è una norma che vale sempre la pena usare, di qualunque sport si parli. Questo perchè è importante mantenere sempre un buon livello, affinchè l’allenamento serva sempre. Nel caso del ciclismo, questo è ancora più importante per poter mantenere sempre il fisico allenamento, dal momento che questo è uno sport di resistenza e molto faticoso.

Innanzitutto per poter seguire un programma e avere in cambio un feedback sulle prestazioni, occorre acquistare un ciclocomputer. In questo modo sarà possibile monitorare tutte le prestazioni al massimo e anche registrare i progressi fatti. L’allenamento può essere fatto sia in strada, che sui rulli in casa propria o eventualmente in qualche centro sportivo, per ottimizzare i tempi.

In ogni caso che si scelga l’allenamento indoor o outdoor, è importante seguire tutte le fasi specifiche e soprattutto scegliere le tabelle più adatte. E’ infatti impensabile proporre lo stesso allenamento per tutti, dal momento che alcuni sono principianti mentre altri molto più esperti. Eseguire un allenamento troppo intenso per un principiante, può essere controproducente e può portare a molti dolori fisici. Al contrario un allenamento troppo blando per un esperto, non gli permette di migliorare le prestazioni.

Dove trovare le tabelle e come utilizzarle

Se ci si allena in un centro sportivo, è possibile che ci sia un allenatore in grado di dirvi esattamente che esercizi eseguire, dandovi tempistica e durata. Diversamente, è possibile consultare il web per trovare tabelle di allenamento molto utili e dettagliate e soprattutto valide per tutte le tipologie di allenamento.

In linea di massima ogni allenamento non supera i 60/75 minuti. In questo lasso di tempo gli esercizi saranno più o meno intensi a seconda del livello. Molto importante è utilizzare la scala di fatica, che permette di quantificare il livello di sforzo fisico fatto, con un numero da 1 a 10. Inoltre, in generale, l’allenamento si distribuisce nella settimana in modo uniforme.

Tre giorni alla settimana devono essere dedicati all‘allenamento specifico, quindi puntano al’obiettivo che si vuole raggiungere. Due giorni sono dedicati alla resistenza generale, in cui si allena il fisico ma con esercizi a corpo libero, per migliorare la postura e la tonicità muscolare. Infine sono previsti due giorni di riposo per il recupero completo delle forze.

Qualunque sia il livello fisico, seguire una tabella di allenamento per il ciclismo è molto importante per migliorarsi. Chi pratica questo sport, a qualunque livello si trovi, sa che l’allenamento è fondamentale e che deve essere costante. L’intensità è solamente una questione di preparazione e di esperienza di ognuno.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *