integratori per ingrassare
Salute

Integratori alimentari per ingrassare: come funzionano e benefici

Può sembrare strano, eppure è così: a volte vi può essere la necessità di trovare dei buoni integratori alimentari per ingrassare. Vengono utilizzati principalmente dagli atleti che desiderano aumentare la massa muscolare. Inoltre, chi è pericolosamente sottopeso, per motivi clinici potrebbe necessitare questo tipo di integratori per raggiungere il peso forma.

Gli integratori disponibili sono diversi, ma tutti devono essere utilizzati fino al raggiungimento dell’obiettivo, e comunque seguendo scrupolosamente le indicazioni.

Integratori alimentari per ingrassare: cosa sono e perché usarli

Gli integratori per ingrassare non sono dei prodotti il cui effetto è quello far aumentare i chili, bensì si tratta di integratori pensati per porre rimedio a carenze alimentari e/o energizzanti. Questi integratori, quindi, possono essere utilizzati in caso di malattie o diete particolari.

Nel caso in cui queste carenze non vi siano, queste sostanze alimentari sarebbero dunque immagazzinate, con la inevitabile conseguenza di far aumentare il peso.

Un rimedio, quindi, che deve essere tenuto in considerazione da chi segue diete restrittive, da chi soffre di malattie e di conseguenza è pericolosamente sottopeso, e da chi vuole un aiuto per aumentare il proprio peso per trasformarlo in massa muscolare senza modificare la propria dieta.

Ovviamente, non bisogna fare abuso di questi prodotti, e assumerli solo sotto stretto controllo di un medico o di un nutrizionista.

Gli integratori per ingrassare possono essere tutte le vitamine, i multivitaminici, gli acidi grassi essenziali, in particolare gli Omega3 e gli Omega6, i sali minerali come gli integratori di magnesio e potassio o di calcio, gli aminoacidi, le proteine, e tutti i prodotti naturali energizzanti a base di miele e zuccheri.

Integratori per l’aumento del peso: come usarli e quali sono

Prima di parlare di prodotti specifici, è bene fare chiarezza, e suddividerli in due categorie: quella dei ricostituenti, e quella degli integratori.

Gli integratori che fanno parte della prima categoria sono adatti a chi, a causa di un deperimento fisico o di una malattia, devono riprendere peso e sopperire a gravi carenze alimentari. Sono composti da micronutrienti e da principi attivi, e aiutano in caso di stanchezza e debilitazione. Sono quindi da assumere sotto stretta sorveglianza medica, e non sono adatti ad atleti per l’aumento di massa muscolare.

In questa categoria vengono inserite vitamine, sali minerali, e acidi grassi essenziali.

Quelli della seconda categoria servono invece ad integrare l’alimentazione di base, e sono composti da macronutrienti e micronutrienti. Sono integratori pensati per gli sportivi, ma devono essere assunti su consiglio di un nutrizionista.

In questa categoria, invece, vanno collocate tutte le proteine, gli aminoacidi, e gli integratori energizzanti a base di miele e zuccheri.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *