Shape Shake
Curiosità

Shape Shake: il frullato per rimettersi in forma

Lo Shape Shake è il giusto metodo per rimettersi in forma senza troppa fatica. Si tratta di preparato in polvere composto da proteine del latte, un rimedio speciale che accompagna le diete ipocaloriche, e assicura l’assunzione della giusta quantità di proteine. Può essere mescolato al latte, oppure al proprio frullato preferito.

In due minuti il frullato sarà pronto: basta aggiungere il latte vegetale oppure quello vaccino, e mescolare al composto eventualmente cacao o frutta frullata a piacere.
Il frullato non sostituisce un pasto, ma accompagnato da alimenti semplici e a basso contenuto calorico, apporta i nutrienti necessari per affrontare la giornata.
Lo Shape Shake è un prodotto a marchio Foodspring, ed acquistarlo è semplicissimo: si può acquistare su amazon o direttamente dal sito Foodspring.
Inoltre, sul sito dell’azienda, si possono trovare numerose ricette per preparare gustosissimi frullati.
Infine, sul sito è possibile trovare anche un contatore di calorie, per potersi gustare il proprio Shape Shake senza preoccupazioni.

Shape Shake: come utilizzarlo per rimanere in linea

Lo Shape Shake è un rivoluzionario prodotto che aiuta chi sta seguendo una dieta ipocalorica a rimettersi in forma.
Il prodotto non deve essere inteso come un sostituto di una dieta sana ed equilibrata, bensì un supporto per chi affronta diete eccessivamente restrittive al fine di perdere peso.
Lo Shape Shake è semplicissimo e velocissimo da preparare: basta mescolare il composto in polvere al latte preferito ed il gioco è fatto! Per mescolare bene il composto è consigliabile utilizzare uno Shaker, ed utilizzare 30 g di composto. La quantità di latte da versare, invece, varia in base al gusto e a quanto si desidera che il frullato sia corposo. La quantità di latte, ad ogni modo, si aggira intorno ai 300 ml o 200 ml, e può essere utilizzato sia latte vegetale come di soia, cocco, riso, avena, orzo, mandorla, ecc, sia quello vaccino o di capra. I più golosi possono abbinare insieme anche della polvere di cacao amaro, oppure caffè d’orzo, o liquido (riducendo quindi la quantità di latte), oppure della frutta frullata.

Come combinare il proprio frullato e ricette gustose

Il composto serve a preparare bevande proteiche per atleti e amanti della dieta, e a garantire loro un apporto adeguato di proteine per rimettersi in forma. Non è il sostituto di una dieta sana ed equilibrata, ma un ottimo compagno per le diete ipocaloriche. Questo frullato, quindi, deve essere consumato con pasti magri e assolutamente privi di grassi. Il pasto che prevede lo Shape Shake può essere composto da poche mandorle e frutta, oppure da un’insalata leggera e poche gallette di riso. Non bisogna trascurare comunque gli altri pasti della giornata, che devono essere sani e magri.
Attenzione a non andare in deficit di calorie, oppure il metabolismo si abbasserà, rendendo vani tutti gli sforzi. Per aiutarsi con la dieta, è possibile utilizzare il contatore di calorie che l’azienda mette a disposizione dei suoi clienti, in modo da affrontare la dieta in totale sicurezza.
Lo Shape Shake può essere gustato semplicemente con latte, oppure utilizzato per realizzare frullati sfiziosi.
Se bevete il vostro frullato proteico la mattina per colazione, una buona idea sarebbe quella di mettere nello shaker insieme al composto 200 ml di latte di soia, e 15 ml di caffè tiepido.
Chi non ama, o non può bere per qualsiasi motivo, il caffè può utilizzare l’orzo solubile, oppure il guaranà in polvere.
Per la merenda di metà mattino, si potrebbe preparare mescolando 300 ml di latte di mandorla oppure di cocco, e un cucchiaio di cacao amaro. In alternativa, si possono inserire nello shaker solo 200 ml di latte a scelta, e un barattolino di yogurt magro alla frutta.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *