test di quoziente intellettivo italiano
Curiosità

Test di quoziente intellettivo italiano: dove si fa? Che quesiti riporta?

Il test di quoziente intellettivo italiano è un insieme di domande volte a determinare la preparazione, ovvero il livello di intelligenza, di una persona. Si tratta per lo più di test standardizzati, e vengono utilizzati solitamente dagli psicologi e dai sociologi per valutare lo sviluppo cognitivo del soggetto.

Ve ne sono di diversi tipi online, sia in forma gratuita che a pagamento. Gli IQ test gratuiti vengono per lo più utilizzati dai curiosi per mettersi alla prova con questo test così temuto da tutti. Il problema è che, spesso, questi test vengono scambiati per un gioco, piuttosto che uno strumento di valutazione neurologica professionale.

Questi test, infatti, nascono per valutare in modo concreto un soggetto che presenta difficoltà in diversi campi, e per capire se esso necessita di un piano di istruzione apposito. Le domande vengono strutturate da professionisti quali neuropsichiatri, psicologi, insegnanti di sostegno, psichiatri infantili, o sociologi.

Furono inventati per la prima volta nel 1905 dallo psicologo francese Alfred Binet. Lo scopo di questi test era quello di individuare quali fossero gli alunni con problemi di apprendimento, e che quindi avevano bisogno di aiuto in determinate materie scolastiche. La scala di voti fu poi perfezionata nel 1911, in modo da misurare l’età mentale dei diversi bambini studiati.

Test quoziente intellettivo professionale: funzioni e utilità

Il test di quoziente intellettivo viene utilizzato da specialisti per lo più per motivi statistici oppure per comprendere lo sviluppo cognitivo di un individuo , oppure di un gruppo di persone.

Sono solitamente prescritti da psicologi e psichiatri, sia infantili che per adulti, per comprendere meglio lo sviluppo mentale del paziente, e per indirizzarlo in un particolare programma di recupero e/o di apprendimento.

Anche i sociologi utilizzano questo tipo di test, per raccogliere dati statistici sulla media dell’età mentale di una determinata popolazione, piuttosto che quella di una determinata categoria di persone in relazione con variabili specifiche.

Test di quoziente intellettivo italiano online: dove trovarlo

L’IQ test è disponibile anche online in italiano. I curiosi possono, infatti, usufruirne in forma gratuita ogni volta che vogliono. In questo modo scopriranno se la loro età celebrale è superiore alla media, oppure inferiore.

Tuttavia, prima di avviare il test, è bene informarsi e capire se quel test è realizzato in modo professionale, oppure si tratta di un semplice gioco. Inoltre, dopo aver eseguito questo test non bisogna lasciarsi condizionare troppo dal risultato, poiché non si tratta di strumenti di valutazione professionale, bensì di quesiti di autovalutazione.

I siti, che permettono di fare un test del quoziente intellettivo italiano gratuito, sono tantissimi: vi è per esempio Testqionline, e it.iq-test.

Trovarne altri è facilissimo: basta aprire il motore di ricerca e scrivere: “IQ test gratuito“, oppure “test quoziente intellettivo in italiano“.

Quoziente intellettivo: quali sono le domande?

I test, solitamente, sono basati sulle matrici di Raven. Questo tipo di test è basato sulla valutazione dell’intelligenza celebrale non verbale, ovvero basato sul completamento di figure. Il candidato dovrà scegliere la figura mancante basandosi sulla logica. Le domande non completate non tolgono nessun punto, tuttavia condizioneranno il risultato.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *