Lombardia
Viaggi

Villa Carlotta: dove si trova? Cosa c’è da vedere nel museo?

Viaggiare è da sempre uno degli obiettivi principali della popolazione: scoprire nuovi paesaggi, nuove zone e nuovi orizzonti si prefigura indubbiamente come uno dei piaceri principali della vita. Viaggiare permette di evadere con la mente, di scoprire nuovi orizzonti e nuove culture talvolta anche molto diversi rispetto alle nostre usuali consuetudini. Oggi, come avrete ben capito, ci occupiamo di viaggi ed in particolar modo di Villa Carlotta: vediamo insieme dove si trova e cosa c’è da vedere nel museo.

Quando si tratta di scegliere la meta giusta per le proprie vacanze, tutti noi siamo davvero molto indecisi: questo perché risulta davvero difficile prendere una scelta del genere, date le grandi e varie opzioni messe a disposizione dal nostro mondo. C’è chi preferisce andare in qualche metropoli extra europea e chi, invece, ama concentrarsi su quel che c’è di bello nella nostra Italia. Ora cerchiamo di non perderci in chiacchiere e vediamo insieme tutto quel che c’è da sapere su Villa Carlotta.

Cos’è e dove si trova

Villa Carlotta, come avrete ben capito, è una nota villa di importanza storica e culturale situata in Italia, nella magnifica regione della Lombardia: essa è localizzata nel comune di Tremezzina, in provincia di Como ed è posta proprio in prossimità del Lago di Como. La Villa si impone per essere uno dei patrimoni artistici maggiormente di rilievo, tanto da essere rinomata per il suo meraviglioso giardino botanico, parte del circuito dei Grandi Giardini Italiani.

Storia

Facilmente riconoscibile dalla facciata, la Villa Carlotta, originariamente denominata Villa Clerici, è di gusto tipicamente classicheggiante: la costruzione della villa avviene proprio nel 1690 per opera del marchese Giorgio II Clerici, appartenente ad una nota famiglia di banchieri e di commercianti.

La villa è davvero nota anche grazie alle numerose figure che la resero immortale, come ad esempio Stendhal, Lady Morgan e Flaubert. La Villa ebbe un trascorso davvero molto travagliato anche a causa dello scoppio della prima guerra mondiale, periodo buio che passò e che consacrò la villa alle mani dell’Ente Morale Villa Carlotta.

Museo

E’ possibile visitare Villa Carlotta e farsi meravigliare e affascinare dal meraviglioso giardino botanico: il biglietto museo, infatti, comprende anche la visita al Giardino Botanico. Le sale espositive sono articolate in diversi piani e la Villa è dotata anche di ascensore, in modo da agevolare, tutti gli spostamenti.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.