Dieta post-parto
Salute

Dieta post-parto: cosa mangiare ed esempio di menù settimanale

Dopo aver avuto un figlio, vi è il forte desiderio di rimettersi in forma e perdere quei chili presi durante la gravidanza. È importante però scegliere la dieta post-parto adeguata, così da non compromettere la salute del bambino durante l’allattamento. È indispensabile infatti che la dieta post-parto sia bilanciata, e che associ tutti i nutrienti. Inoltre, è bene che una l’alimentazione sia piuttosto nutriente per restituire le energie perse col parto e che comunque si spenderanno nell’accudimento del nuovo arrivato.

Dieta post-parto: i consigli

Il primo consiglio è quello di fare una colazione abbondante, come del resto dovrebbe sempre. La colazione è il pasto più importante della giornata, quello che permette di accumulare energie sufficienti per affrontare le diverse attività e commissioni quotidiane, oltre che stimolare il metabolismo e ridurre gli sbalzi d’umore. La colazione deve essere il più completa possibile, magari composta da uno yogurt e qualche fetta biscottata.

Un altro consiglio è quello di fare la scorta di vitamine e durante tutto il corso della giornata, magari mangiando molta frutta. Anche il calcio e il magnesio non devono assolutamente mancare, e, se necessario, è bene assumerli anche con degli integratori. Per quanto riguarda il pranzo e la cena, invece, è consigliabile assumere una piccola quantità di carboidrati, uniti a proteine e fibre, in modo che sia garantito il corretto indice glicemico, e contemporaneamente le proteine preservino il tono muscolare oltre che per contrastare le smagliature ed il rilassamento cutaneo.

Le fibre sono importantissime per ristabilire la regolarità intestinale. Gli omega 3 e gli omega 6 sono necessari per la produzione di latte, e mantengono sane le membrane cellulari. Infine, è bene accompagnare la dieta ad una sana attività fisica, ovviamente moderata, poiché anche il riposo è essenziale in questa fase.

I cibi da evitare

Durante l’allattamento è bene evitare alcuni cibi, che potrebbero compromettere il metabolismo e far quindi aumentare il peso corporeo. Uno di questi alimenti è sicuramente lo zucchero, oltre che i dolciumi. È bene evitare anche alimenti ricchi di istamina come selvaggina, crostacei, molluschi e arachidi. È bene anche evitare peperoncino, noce moscata, aglio, cipolla, curry, pepe, zenzero, cavoli, carciofi, funghi e asparagi, poiché potrebbero conferire un sapore sgradevole al latte.

Dieta post-parto: un esempio di menù

Durante la dieta post-parto devono essere fatti necessariamente cinque pasti al giorno per ripristinare il metabolismo, e assicurare il corretto apporto di energia all’organismo. La dieta deve essere completa e bilanciata, accostando pochi tipi di cibi per volta. In questo modo si può abbondare con le porzioni senza esagerare, avendo comunque la sicurezza di una buona digestione.

Giorno 1:

  • Colazione: frutta, infuso, toast integrale con prosciutto cotto e formaggio.
  • Snack: frutta o yogurt
  • Pranzo: pasta con ragù
  • Snack: frutta o yogurt
  • Cena: Petto di pollo e fagiolini

Giorno 2:

  • Colazione: frutta, latte con fette biscottate e marmellata.
  • Snack: frutta o yogurt
  • Pranzo: pasta con pomodori e mozzarella
  • Snack: frutta o yogurt
  • Cena: tonno scottato con zucchine

Giorno 3:

  • Colazione: frutta, uova strapazzate e spremuta d’arancia
  • Snack: frutta o yogurt
  • Pranzo: riso con ceci
  • Snack: frutta o yogurt
  • Cena: bistecca ai ferri e insalata + quattro gallette di riso

Giorno 4:

  • Colazione: frutta, infuso, toast integrale con prosciutto cotto e formaggio.
  • Snack: frutta o yogurt
  • Pranzo: spaghetti con salmone e piselli
  • Snack: frutta o yogurt
  • Cena: Petto di tacchino con finocchi e sedano

Giorno 5:

  • Colazione: frutta, latte e cereali
  • Snack: frutta o yogurt
  • Pranzo: torta salata con ricotta e spinaci
  • Snack: frutta o yogurt
  • Cena: uova e cubetti di melanzane con scaglie di grana

Giorno 6:

  • Colazione: frutta, infuso, fette biscottare e uova strapazzate
  • Snack: frutta o yogurt
  • Pranzo: fesa di vitello, pomodori e insalata.
  • Snack: frutta o yogurt
  • Cena: Pizza margherita

Giorno 7:

  • Colazione: frutta, infuso, toast integrale con prosciutto cotto e formaggio
  • Snack: frutta o yogurt
  • Pranzo: pane integrale, filetto di platessa o persico, verdure a piacere
  • Snack: frutta o yogurt
  • Cena: Passato di verdure e frittata

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *