Federazione internazionale di nuoto
Salute

Federazione italiana nuoto: sito web, servizi e curiosità

Chi ha sentito parlare della federazione italiana di nuoto, oppure del suo acronimo FIN, sa che si tratta di un’organizzazione che si occupa del controllo e della gestione dello sport di nuoto in Italia.

Questo organo, insieme al Coni, controlla i regolamenti agonistici in tutta Italia, delle discipline natatorie. L’organo si occupa anche delle gare europee oppure quelle olimpiche, in cui vi partecipano atleti italiani.

La federazione italiana di nuoto si occupa principalmente del nuoto e delle sue varie categorie, della pallanuoto, dei tuffi, del nuoto sincronizzato, e infine del nuoto di salvataggio.
La FIN ha sede a Roma, ed è stata fondata nel 1899. Il suo presidente è Paolo Barelli, e rappresenta tutti gli atleti appartenenti al mondo natatorio che fanno le veci dell’Italia nelle competizioni internazionali.
Inoltre, ne cura la selezione, che sceglie basandosi sui tempi raggiunti durante la stagione in corso.
Il sito internet dell’organizzazione è www.federnuoto.it. Da qui si può capire esattamente di che cosa di occupa la federazione e conoscere la sua storia. Inoltre, vi è una sezione dove si possono conoscere i servizi offerti, di cui si occupa il C.E.D.
Sul sito vi è anche una sezione apposita dedicata ai contatti, dove è possibile ricevere assistenza in merito al sito, oppure richiedere informazioni sulle loro attività.

Federazione italiana di Nuoto: di cosa si occupa nello specifico

La federazione italiana nuoto, anche conosciuta come FIN, si occupa di salvaguardare, controllare, e organizzare tutto quanto concerne le discipline natatorie.
La sua principale mansione riguarda appunto la salvaguardia del regolamento, oltre che la scelta degli atleti per le competizioni di una certa importanza. Questi, infatti, non vengono scelti a caso, bensì in base alla loro preparazione atletica, e in base ai loro risultati nel corso dell’anno.
Per la sezione di nuoto, per esempio, vengono scelti gli atleti che hanno totalizzato i tempi migliori, mentre per la sezione di pallanuoto vengono scelti giocatori con maggiore resistenza, oltre che forza e velocità.
L’organizzazione, infatti, non si occupa soltanto delle competizioni di nuoto, ma si regolamenta e monitora anche le competizioni di pallanuoto, tuffi, nuoto sincronizzato, e nuoto per il soccorso.

I vari componenti dell’organizzazione

Come ogni organizzazione, anche la Federazione italiana di Nuoto è composta da diversi organi con mansioni specifiche.
Il segretario generale cura tutti gli aspetti della federazione, occupandosi anche degli atti, gli eventi e le manifestazioni che coinvolgono le diverse discipline natatorie di loro interesse. Egli gestisce anche i rapporti con il Coni.
Il C.E.D., ovvero il centro di elaborazione dati, ha il compito di curare la gestione dell’intero sistema informatico federale, anche attraverso studi ed analisi. Si occupa anche di tutte le problematiche funzionali. Inoltre, assiste ogni ufficio della federazione italiana di nuoto, e gestisce la formazione del personale.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *