balsamo per capelli
Curiosità

Balsamo per capelli: tipologie, formule naturali e prezzi

La salute dei capelli è importante, ecco perché è essenziale prendersene cura nel modo giusto. Dopo il lavaggio, è possibile utilizzare un balsamo per capelli per rinforzare i capelli, oppure per migliorare l’effetto dello shampoo. Non tutti i balsami sono uguali: ci sono quelli per i capelli colorati, pensati per prolungare l’effetto della tinta, quelli per i capelli lisci o ricci, pensato per definire la pettinatura evitando l’effetto crespo, oppure quelli fatti con prodotti naturali, pensati per rinforzare il capello.

Scegliere il balsamo giusto è essenziale per mantenere il capello giovane e in salute, oltre che rendere l’intera chioma morbida e lucente. Bisogna quindi capire quali sono le differenze tra i vari balsami per capelli, come utilizzarli, e a che cosa servono. In questo modo si eviterà di acquistare prodotti che potrebbero risultare addirittura dannosi per il capello.

Balsami industriali per capelli: le varie tipologie in commercio

I balsami industriali, solitamente, sono composti da sostanze chimiche tra cui alcool, profumi, acido glutammico, benzoato di sodio, acido lattico, acido citrico e alcune pro-vitamine come biotina e pantenolo. Hanno un prezzo piuttosto economico che varia dagli €1,50 ai 4€ a seconda della marca utilizzata. Per avere efficacia, devono essere abbinati ad uno shampoo, ed eventualmente ad una maschera, della stessa linea. Ve ne sono diversi: per capelli sfibrati, colorati, ricci, lisci, con forfora, capelli grassi, e sottoposti a costante messa in piega. L’effetto solitamente non è duraturo, ma se utilizzati correttamente ed in modo costante, si possono ottenere buoni risultati.

Balsamo per capelli naturale e balsamo per capelli professionale

Vi sono balsami fatti con prodotti naturali, che rendono il capello più forte, morbido e luminoso. Vi sono poi balsami che possono essere preparati con camomilla o con l’henné, per ravvivare in modo naturale i capelli biondi o castani. Alcune ricette possono influire anche sui capelli crespi, oppure sui capelli con forfora. L’effetto, tuttavia, è soltanto momentaneo. Inoltre, è bene cambiare la ricetta di tanto in tanto, in modo da ottenere sempre il miglior risultato. Questi balsami si trovano in commercio, ma possono essere realizzati anche da casa, seguendo alcune facili ricette.

Per rinforzare i capelli in modo naturale si può mescolare un cucchiaio di miele, con due cucchiai di olio di cocco e uno di yogurt bianco. Il composto deve essere lasciato agire sulla chioma per circa cinque o dieci minuti, dopodiché bisogna risciacquare abbondantemente. Il costo di questi balsami è davvero minimo, circa 2€ per 150g di prodotto preparato in casa.

In alternativa, si possono utilizzare anche oli naturali per capelli come l’olio di avocado, che aiuta a mantenere la brillantezza del capello, oppure oli essenziali come l’olio di camomilla per ridurre la caduta dei capelli. Il prezzo è di circa 8€ a boccetta, ma bastano poche gocce per l’intera capigliatura.

Infine, vi sono balsami professionali acquistabili dai parrucchieri. Questi ultimi sono i più costosi, dai 10 ai 15€ a confezione, ma sono anche quelli più efficaci.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *