fiore da stornelli e da tisane
Salute

Fiore da stornelli e da tisane: per cosa si usa la gaggia? A chi è sconsigliata?

La Gaggia, anche conosciuta come Acacia farnesiana, è un arbusto della famiglia Mimosaceae, che può raggiungere l’altezza di sei o sette metri. Il suo è un fiore da stornelli e da tisane, di colore giallo e molto profumato.

Da questo fiore si ricava anche un miele particolarmente pregiato, poiché si pensa che col tempo non cristallizzi. Le sue foglie vengono utilizzate per il foraggio, mentre semi e parti legnose non vengono utilizzate poiché contengono sostanze tossiche.

Si tratta di una pianta originaria delle aree tropicali in America Centrale. La si può trovare anche Africa, Asia, e Australia, anche se in questi paesi è stata introdotta. In Europa è stata importata e se ne trovano pochi esemplari. Principalmente la si può trovare nel centro e nel sud Italia, nelle aree costiere della Francia, e in Spagna.

Utilizzi della Gaggia

I fiori dell’Acacia farnesiana, a volte anche ricordato come fiore da stornelli e da tisane, viene utilizzato prevalentemente in campo erboristico, farmaceutico, e in cucina.

In campo farmaceutico viene utilizzato per la preparazione di compresse, oppure per le emulsioni. In campo erboristico viene utilizzato come infuso per tè e tisane, in modo da usufruire delle sue numerose proprietà benefiche.

Essendo un fiore particolarmente ricco di polline e nettare, viene utilizzato anche per la preparazione di miele pregiato, dal sapore particolarmente dolce e dal profumo intenso. Si tratta di un composto pregiato poiché, pur invecchiando, non cristallizza a differenza di altri tipi di miele, come accade per esempio al millefiori.

Grazie al suo profumo particolarmente intenso, la Gaggia viene utilizzata anche per la preparazione di oli essenziali. Questi possono essere utilizzati per l’aromaterapia in diffusori di oli essenziali, oppure per profumare ambienti della casa. L’olio essenziale può essere utilizzato anche da mescolare con acqua calda per fare suffumigi, oppure per la preparazione di miscele per aerosol.

Similmente, viene utilizzato per la preparazione di profumi femminili.

Fiore da stornelli e da tisane: proprietà della Gaggia

Il fiore della Gaggia è utilizzato per la preparazione di oli essenziali impiegati in aromaterapia, oppure per la preparazione di filtri da infusione, per le sue numerose proprietà benefiche.

L’acacia, infatti, ha spiccate proprietà antisettiche, astringenti e antinfiammatorie. Proprio per questo motivo viene consigliata a chi ha infiammazioni intestinali, oppure a chi ha infiammazioni allo stomaco. L’acacia, infatti, grazie al suo potere astringente e antinfiammatorio, può calmare i disturbi del tratto gastro-enterico, rilassando le pareti dell’intestino, e calmando i bruciori di stomaco.

Le proprietà antisettiche rendono questo fiore perfetto per combattere influenze batteriche e virali. Anche in caso di raffreddore può aiutare, alzando le difese naturali, e fungendo da fluidificante per il catarro. Una tisana con fiori di acacia, mescolata al miele della stessa pianta, può aiutare a risolvere i problemi della tosse persistente, liberando allo stesso tempo il naso.

Non vi sono particolari effetti collaterali, a patto che non se ne faccia abuso. Bisogna ricordare, infatti, che il fiore è particolarmente ricco di nettare e di fruttosio, e quindi un abuso di miele e tisane può creare problemi a chi soffre di diabete.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *